Natale ad Anzio: 20-26 dicembre 2014

Giorgio Bianchi

Giorgio Bianchi

E’ questo il leit motiv dell’iniziativa “Merry Christmas – Anzio 2014”, messa in cantiere nella cittadina neroniana per inaugurare la stagione natalizia. Promotori della manifestazione, che vestirà con i colori del Natale le strade del centro e delle periferie, fino al 26 dicembre, sono la Pro loco “Città di Anzio”, un gruppo di professionisti che si sono riuniti in Ast “Trio Eventi”, e il Comune di Anzio, assessorato alle Attività Produttive. L’iniziativa, spiegano gli organizzatori, è stata studiata per assolvere ad una doppia funzione: in primis la promozione commerciale e turistica della città di Anzio, che vedrà un incremento delle presenze nel periodo natalizio e, dunque, il coinvolgimento delle attività commerciali del centro storico; ed una funzione educativa/didattica, attraverso l’organizzazione per i bambini di laboratori e giochi interattivi, che lasciano spazio alla loro creatività e poiché il Natale, si sa, è la festa più amata dalle famiglie e dai bambini, l’idea di “Merry Christmas – Anzio 2014”, è anche quella di regalare ai più piccoli una piccola rappresentazione di fantasia del villaggio di Babbo Natale, con la possibilità di fare foto e consegnare direttamente al Papà più buono del mondo la letterina dei desideri. Così fino al 28 dicembre, il centro storico da Piazza Pia a Piazza Garibaldi e lungo le vie centrali, si trasformerà in un mondo fantastico, popolato da elfi, fatine, animatori che coinvolgeranno i bambini, due simpatici pony per un giretto indimenticabile per le vie del centro, i Babbo Natale in moto con “I Neroniani”, gli artisti di strada e le Majorettes First Step che animeranno i punti nevralgici del paese, una scuola di magia con il Mago Ascanio che proporrà uno spettacolo in piazza il 26, e ancora macchine sparaneve, le musiche del dolce Natale cantate dai cori musicali di Anzio, tra i quali la scuola Nomeldt che si esibirà il 21 in Piazza Pia, e piccole degustazioni di esercenti locali, e per finire la pista di pattinaggio, che faranno da cornice al meraviglioso mondo incantato. Stand coperti ospiteranno i bambini che, gratuitamente, saranno impegnati nelle attività di: FacePainting, laboratorio di ManInPasta, realizzazione di lavori natalizi con pasta modellabile, laboratorio di Pasticciando, ArtAttack, e tutto quanto rientri nella sfera del Natale e tra un laboratorio e l’altro, ci sarà spazio anche per una foto ricordo nel Magic Globe, l’attrazione che sta attirando consensi da tutto il mondo! Un’esperienza unica per tutti quelli che potranno provare l’incredibile sensazione di entrare in una sfera natalizia e per assistere alle dimostrazioni di rianimazione e primo soccorso offerte dalla società cooperativa “Elisium”. Insomma tutto per tutti i gusti! “Il principale fine di Anzio Merry Christmas 2014 – spiega Giorgio Bianchi, assessore alle Attività Produttive-, resta quello di animare il più possibile l’area del centro, ma anche delle periferie, portando, per quanto possibile e per quanto nelle nostre disponibilità, beneficio alle attività commerciali, che in questi ultimi mesi stanno soffrendo oltremodo il calo degli acquisti da parte dei consumatori. Causa, la crisi economica che, purtroppo, stenta a passare. Del resto, il periodo delle festività natalizie rappresenta un’occasione per supportare a 360° l’economia della città: del commercio locale, degli artigiani, dello spettacolo, e della cultura. Per questo abbiamo deciso di patrocinare questa bella iniziativa che animerà sia il centro sia quattro periferie”. Il 20 l’animazione itinerante sarà a Colonia, il 21 ad Anzio 2, il 22 a Lavinio Stazione ed il 23 a Lavinio Lido, che saranno teatro di una piccola rappresentazione del Villaggio natalizio del centro storico. “L’augurio, come sempre – termina il delegato alle Attività Produttive -, è che ci sia una buona risposta da parte di tutti: commercianti, famiglie e visitatori, per i quali abbiamo è stata anche studiata l’iniziativa “Regalati un Natale di Sconti ad Anzio”. Durante l’evento saranno distribuito una brochure di Buoni Sconto, da utilizzare durante la manifestazione stessa o nei giorni successivi per gli acquisti di Natale.

Un calendario per la Polizia municipale di Pozzuoli

Comando-1Questa mattina nella sede del Comando della Polizia Municipale di Pozzuoli è stato presentato il calendario 2015 del Corpo, con dodici immagini che ritraggono vari luoghi della città presenziati dai vigili urbani e una foto estesa di gruppo. Nell’occasione il comandante Carlo Pubblico ha tracciato un bilancio di un anno d’attività della polizia municipale, snocciolando numeri che testimoniano «l’impegno degli agenti nel presidiare le strade della città, nel sanzionare i trasgressori e nel tutelare la casa comune dei puteolani». Cifre che registrano un aumento delle sanzioni (da 23 mila a 28 mila) e degli incassi per il Comune e soprattutto un’attività estesa della polizia municipale che va dalle rimozioni auto (2.060) al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi (192 verbali), dalle perquisizioni (45) alle sanzioni per emissioni sonore (48), alle denunce per violazione di sigilli (21). «Ma non solo – ha aggiunto il comandante – abbiamo dotato il Corpo di nuovi locali e d’auto sostitutive e completato l’armamento di tutti gli agenti e mi preme porre l’accento anche per la fiducia riposta dall’autorità giudiziaria nella polizia municipale di Pozzuoli, a cui sono state delegate per la prima volta diverse indagini». Alla presentazione del calendario sono intervenuti anche il vicesindaco Mario Marrandino, che ha voluto manifestare la propria stima e considerazione verso i vigili urbani e la loro opera, ed il sindaco Vincenzo Figliolia. «Da quando la giunta che presiedo si è insediata due anni e mezzo fa – ha detto il primo cittadino – è stato stabilito subito un rapporto sinergico con il Corpo di polizia municipale e devo affermare che l’amministrazione è soddisfatta dell’impegno profuso da tutti gli agenti e dagli ufficiali. Sono stati raggiunti degli ottimi risultati, anche se tanto lavoro resta ancora da fare».

Natale a Mondragone: 20 dicembre – 7 gennaio 2015

mondragone copiaL’Amministrazione comunale di Mondragone ha predisposto un programma molto intenso per il periodo delle festività natalizie. Oltre alla Notte Bianca, organizzata in collaborazione con l’Associazione Commercianti di Viale Margherita ed i Circoli Didattici cittadini, che si è svolta la scorsa domenica 14 dicembre, per sabato 20 è prevista una esposizione di “Presepi nei portoni del centro storico”, con degustazione dei prodotti tipici locali oltre che una manifestazione di balli, canti e recitazione in Piazza Umberto I organizzata dal Quartiere Piazza in collaborazione con il Terzo Circolo Didattico. Per il giorno 21, in Piazza Falcone, ci sarà, dalle ore 16.30, il “Villaggio di Babbo Natale”. Si continua con un “Concerto di musica classica”, il 22 dicembre, presso la Chiesa di San Giuseppe Artigiano, alle ore 19. Sarà invece la “Corale Polifonica di Santa Maria del Belvedere” ad esibirsi in concerto presso la Basilica Minore S. Maria Incaldana il 26 dicembre, alle ore 19. Il 27 e 28 dicembre, presso il quartiere di S. Angelo, si terrà il tradizionale “Presepe Vivente”, dalle ore 17. Sempre domenica 28, alle ore 19, presso la Basilica Minore S. Maria Incaldana, vi sarà un nuovo Concerto di musica classica. Il 29 dicembre, presso il Convento di San Francesco, vi sarà l’esibizione del “Quartetto Sonorità Napoletane”, dalle ore 19. Mercoledì 31 dicembre, invece – presso la Villa Comunale – dalle ore 16, ci sarà un Happy Hour musicale con il concerto dei “Sud 58”, direttamente da Made in Sud. Per il “Capodanno in Piazza”, invece, vi sarà uno spettacolo con musicisti e showgirl, Dj set con il meglio della musica dance e balli Sambacarioca. Venerdì 2 gennaio 2015, presso la Basilica Minore S. Maria Incaldana, vi sarà la “Tombolata natalizia”, con animazione e giochi di gruppo. Martedì 6 gennaio arriverà la “Befana in Piazza” con artisti di strada ed animazione in Piazza Falcone, dalle ore 16:30. Per il Natale a Le Vagnole, venerdì 2 gennaio ci sarà la “Musica del Nuovo Anno in Periferia”, con la Banda Musicale della Città di Mondragone, mentre fino al 7 gennaio, a Pescopagano è in corso “A Natale puoi” – Il Natale dei ragazzi di Pescopagano, infine, dal 20 dicembre al 6 gennaio 2015, Mercatini natalizi in Villa comunale, nella zona lido. “Nell’auspicio di aver offerto un buon programma di attività natalizie per i nostri concittadini – commenta l’Assessore al Turismo Salvatore Pacifico – abbiamo ascoltato e contemperato tutte le proposte ricevute, cercando di offrire una programmazione soddisfacente per tutte le fasce di età. Non è certamente un momento semplice – continua l’Assessore Pacifico – per Mondragone e per l’intera nazione, il che ci porta ad operare in una situazione che c’impedisce, spesso e volentieri, di programmare iniziative a lungo termine – continua Pacifico – costretti come siamo a fare i conti con possibilità economiche risicate. Nonostante questo, attraverso la collaborazione di varie Associazioni, delle Parrocchie, dei commercianti e delle Scuole, siamo riusciti ad offrire un programma completo d’attività ed iniziative artistiche”.“In questo momento di grave congiuntura economica – commenta il sindaco Giovanni Schiappa – e’ necessario restare uniti e non scagliarci l’uno contro l’altro, perché mai come ora Mondragone ha bisogno di sostegno, non di comportamenti distruttivi e poco collaborativi. E’ proprio per questo che occorre evitare tutto ciò che nulla di buono, porta al bene comune. Dico questo sperando che l’arrivo del Natale possa far rinsavire quanti si occupano sistematicamente di remare contro senza se e senza ma. Per quanto riguarda il programma natalizio – continua il Sindaco Schiappa – crediamo che le tante manifestazioni dislocate sul tutto il territorio, con una maggiore attenzione nei più importanti punti d’unione, come il Centro storico, la zona mare e le Parrocchie, oltre che le periferie, danno delle buone opportunità di svago e divertimento per tutti i nostri concittadini, oltre che per i graditi ospiti, anche quest’anno – termina Giovanni Schiappa – abbiamo confermato i festeggiamenti del Capodanno in Piazza, potenziando le attività attraverso un concerto degli artisti di Made in Sud nel pomeriggio dell’ultimo dell’anno, dando uno sguardo particolare ai giovani che si concentrano nei locali della zona mare per i classici aperitivi e brindisi di fine anno”.

Latina: A Natale, non siamo tutti più buoni!

Angelo Fortuni

Angelo Fortuni

Si afferma che a Natale siamo tutti più buoni, e che siamo più propensi verso le buone azioni, un po’ perché è la fine dell’anno e quindi tempo di bilanci, un po’ perché il clima natalizio ci spinge ad aiutare il prossimo, ma non tutti la pensano così. Giovedì scorso è stato posto sotto fermo dai carabinieri di Latina un Babbo Natale che come ogni Natale se ne va in giro con slitta e renna a portare doni e caramelle a tutti i bambini dei borghi di Latina. È successo intorno a mezzogiorno, il Babbo Natale Pontino, dell’associazione Insieme per… di Latina, località Borgo Sabotino, era atteso alla scuola materna di Borgo Bainsizza per raccogliere le letterine e portare le caramelle ai bambini, quando, sulla piazza centrale, la sua slitta trainata dalla una renna è stata fermata da una pattuglia dei carabinieri. I militari hanno costatato che la slitta non rispondeva alle norme imposte per la circolazione dei veicoli e hanno chiesto a Babbo Natale di scendere. Il presidente dell’Associazione Insieme per… Angelo Fortuni, è subito arrivato in soccorso dello sfortunato Babbo Natale, ma i carabinieri sono stati veramente intransigenti, nonostante il nostro babbino avesse l’appoggio della stradale e del comune, niente da fare, slitta rimorchiata fino al deposito e tutti a casa! Assicuriamo che per la gioia dei bambini della scuola materna Babbo Natale è riuscito ad arrivare alla festa a bordo di una scattante vettura del 20° secolo, ma il problema resta. Certo è che la delusione è forte, da quattro anni, infatti, Il gruppo di volontari dell’associazione, girava per le strade del borgo distribuendo gratuitamente caramelle e tanta allegria, non solo ai più piccoli. La slitta di Babbo Natale con tanto di renna poi, in una sorta di tour girava in lungo ed in largo i borghi del litorale pontino raggiungendo le scuole e culminava con una tappa extra nel centro della città in un’insolita parata, dove i bambini potevano anche salire e fare un giro sulla magica slitta. Duro costatare che per quest’anno in città non vedremo la slitta trainata dalla renna, peccato! Sarà un altro risultato della crisi che ci sta incattivendo e ci sta facendo diventare dei piccoli Scrooge?
Angelo Fortuni

Angelo Fortuni

ASD LUISS – BPC Virtus Cassino, il ritorno. Amarcord di una sfida infinita

virtus TSBIl 12 aprile scorso andò in scena al PalaLUISS di Via Lunghi in Roma la partita che valeva una stagione in DNC edizione 2013-14. Ed al termine di una serie infinita di emozioni , la vittoria arrise ai rossoblù cassinati che centrarono in tal modo l’ammissione diretta al campionato nazionale di serie B.

Basket C Lazio – La Serapo Gaeta chiude l’anno con la trasferta di Sermoneta

Serapo GaetaSiamo giunti alla decima giornata di andata per quanto riguarda il campionato di serie C/2, un campionato che sta regalando enormi soddisfazioni alla Serapo UnipolSai Gradone Assicurazioni a discapito di chi all’inizio dell’anno vedeva la squadra gaetana con la candidata numero 1 alla retrocessione.

Basket B – La Virtus cade sulla sirena dopo 1 overtime!

Virtus FondiBrutto epilogo quello visto ieri al PalaRockfeller di Cagliari per la Virtus Fondi, sconfitta all’overtime con una tripla allo scadere di Soro.

Pallamano – L’HC FONDI CHIUDE IL 2014 A BENEVENTO

hc-fondi-logoReduce dall’entusiasmante vittoria contro la Luciana Mosconi Dorica Ancona, l’HC Banca Popolare di Fondi si appresta ad affrontare l’ultimo turno di campionato dell’anno solare 2014, in cui sarà impegnata in una trasferta molto insidiosa.

Futsal C2 – Battere la Vis Fondi per chiudere al meglio questo bel 2014

Real Podgora FutsalBattere la Vis Fondi per chiudere al meglio tutto, sia questo bel 2014 che questo girone d’andata, colmo di soddisfazioni. È stata una settimana particolare quella del Real Podgora perché oltre a doversi preparare per una trasferta delicata come quella fondana (calcio d’inizio 18.30) ha dovuto dare un’importante voltata di pagina alla sua recente storia.

Pallamano – LA GEOTER OSPITE NELLA TANA DELLA CAPOLISTA JUNIOR FASANO

Geoter GaetaL’ultima in casa della prima. La Geoter saluta il 2014, disputando l’ultima trasferta dell’anno solare, la più impegnativa, valida per la 4° giornata di ritorno, nella tana della Junior Fasano, Campione d’Italia in carica e capolista imbattuta del girone C.

Basket C Lazio – Meta Formia a Roma contro il Pass per chiudere un 2014 fantastico

Carlo PolidoriIl Meta Formia Basketball si riaffaccia al campionato dopo il turno di riposo con tutta l’intenzione di chiudere al meglio il 2014, l’anno prima della sorpresa e poi delle liete conferme.

Anzio: Concerto di Natale, 20 e 21 dicembre e 6 gennaio 2015

La corale polifonica "Città di Anzio" a Roma

La corale polifonica “Città di Anzio” a Roma

Numerosi artistici appuntamenti per questo Natale della Corale Polifonica Città di Anzio. L’apertura è stata segnata dalla solennizzazione musicale della S. Messa, domenica 14 dicembre alle ore 12 nella Cattedrale di San Paolo fuori la mura a Roma: in questa solenne e splendida cornice la corale, diretta dai Maestri David Masci e Michele Zanoni e accompagnati all’organo dalla prof.ssa Corinna Pollastrini, ha iniziato con il Veni Jesu di Cherubini e proseguito nei momenti salienti della celebrazione con il Qui presso a te di Mozart, il Panis Angelicus di Franck e O mio Signor di Haendel, arricchiti dalla meravigliosa voce delle soliste soprano Caterina Patanè e Rosa Senatore, Ave Verum di Mozart e i Cieli narrano di Frisina con un’intensa e raccolta partecipazione dei fedeli, numerosissimi ad accogliere l’evento. Nello stesso pomeriggio la Corale, diretta dal M. Masci, ha partecipato, con altre tre corali, alla rassegna ”Natale in Coro” a Santa Marinella, nella Chiesa di San Giuseppe: Sei i brani proposti, in un repertorio dei più celebri canti natalizi, Transeamus, Quando nascette Ninno, Breezy Bach, Il Tamburino, Laudate Dominum ed il trionfale e celebre Halleluja di Haendel con l’accompagnamento al piano della prof.ssa Corinna Pollastrini. E’ stata una bellissima e gioiosa conclusione per una giornata tanto intensa quanto impegnativa, coronata dai numerosissimi e calorosi applausi del folto pubblico. Le celebrazioni natalizie avranno un seguito nel Concerto Natalizio di sabato 20 dicembre alle ore 19 nella Cattedrale di Anzio Santi Pio ed Antonio, con altri celebri canti della tradizione, come Pastori, Bianco Natale, Astro del Cielo, Ninna Nanna, Noel. Il 21 dicembre, alle ore 12, ancora un Concerto, per gli auguri al Museo di Villa Adele, ancora un caloroso incontro con la popolazione anziate, che partecipa sempre gioiosamente ai canti popolari del Natale, scelti dal repertorio della Corale, che concluderà il lungo calendario degli eventi natalizi per un ultimo concerto, in occasione dell’Epifania, il 6 gennaio alle ore 19 a Santa Maria in Cielo, dove riproporrà una sintesi dei più celebri e graditi brani del suo repertorio natalizio. Tanti luoghi, tante occasioni, tanti modi per dire auguri in musica ad un pubblico sempre diverso, ma sempre entusiasta e pronto a cogliere l’occasione per sentire un Natale più vivo e vero, quello dei sentimenti e della solidarietà, in quella magica atmosfera che solo la musica sa suscitare, quando sia veramente sentita e partecipata come in questa Corale, grazie all’impegno di tutti i coristi, dei solisti, a quello del suo Presidente, dott.sa Tina Bellobono, dei Maestri Michele Zanoni e David Masci, della pianista prof.ssa Corinna Pollastrini.
La corale polifonica "Città di Anzio" alla basilica di san Paolo fuori le mura a Roma

La corale polifonica “Città di Anzio” alla basilica di san Paolo fuori le mura a Roma

Migranti in arrivo a Sermoneta?

Il comune di Sermoneta

Il comune di Sermoneta

“Da notizie ormai certe Sermoneta è stata individuata dal Sistema di Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati (SPRAR) del Ministero dell’Interno come luogo d’accoglienza d’alcuni profughi provenienti dal Mali presso l’Istituto “Rosa” di Via Monticchio, attraverso la cooperativa “Astrolabio”, titolare di questo progetto, la quale ha preso direttamente contatti con la Congregazione delle Suore “Calasanziane”. Queste notizie si stanno diffondendo creando allarme tra la popolazione, con manifestazioni di preoccupazione e malumori sociali”. È l’inizio di una lettera che il sindaco di Sermoneta Claudio Damiano ha inviato al Prefetto, lamentando il mancato coinvolgimento dell’amministrazione “che deve dare risposte alla collettività” e chiedendo un incontro per conoscere i dettagli del progetto. “Il Comune di Sermoneta non è stato, infatti, informato di questi arrivi, né tantomeno è a conoscenza se esiste un progetto d’azioni ed attività che dovrebbero far parte di un programma d’accoglienza, tanto più che formalmente questo era stato richiesto alla cooperativa “Astrolabio” dai nostri Servizi Sociali senza tuttavia ricevere risposta. Nel progetto, oltre che essere contenute le attività specifiche relative all’alloggiamento dei migranti, deve essere contenuto un programma di sinergie con le associazioni locali. Ospitare migranti deve essere inteso anche come forme d’interscambio culturale che potranno far crescere la cultura e la sensibilità del territorio. È necessario che sia prevista una forma di controllo e di monitoraggio da parte dei Servizi Sociali del Comune di Sermoneta, al fine di verificare la buona gestione, il rispetto del programma stesso, l’utilizzo accurato delle risorse economiche statali e d’ogni altra specifica attività. Non è pensabile ipotizzare condizioni nelle quali gli immigranti verrebbero sostanzialmente ed esclusivamente assistiti, senza prevedere specifici interventi che facilitino le proprie autonomie come nell’autogestione dei locali a loro disposizione e quindi autosufficienza nelle pulizie e nella preparazione dei pasti. Siamo convinti che vadano predisposte delle attività socialmente utili e d’integrazione per questi migranti, anche nel rispetto del sistema di gestione dei servizi sociali di Sermoneta, che prevede erogazioni di contributi in cambio di sussidiarietà sociale. Così com’è impensabile una gestione dell’accoglienza da parte d’organismi del terzo settore estranei al territorio senza alcun coinvolgimento delle realtà locali: la collettività rischia di sentirsi estraniata, mentre, a nostro avviso, chi gestisce l’accoglienza dovrà avvalersi di professionalità locali”, si legge ancora nella nota. “Se ciò non avviene, questo metterebbe in crisi i principi dell’intero sistema di gestione dei servizi sociali di Sermoneta, perché sarebbe contraddittorio, per esempio, che per erogare un contributo economico in buoni pasto agli anziani, a questi sia richiesta una prestazione di presa in carico d’anziani non autosufficienti. Magari queste nostre preoccupazioni sono già inserite nel progetto d’ospitalità della cooperativa “Astrolabio”, aggiunge il delegato ai Servizi Sociali Mauro Battisti: “Il Comune di Sermoneta, tuttavia, non è a conoscenza di nulla. Quali finalità ha il progetto d’ospitalità? Quali sono i termini? La modalità organizzativa? Il modello d’integrazione col territorio? La popolazione non può non essere messa a conoscenza”.

Mondragone: La Rocca Montis Dragonis nella Terra di Mezzo, 20/12/14

La Rocca Montis Dragonis

La Rocca Montis Dragonis

Sabato 20 dicembre 2014, alle ore 17, presso la Sala Conferenze “Pacifico” del Museo Civico Archeologico “Greco” di Via Genova, a Mondragone, si terrà la presentazione del volume “La Rocca Montis Dragonis nella Terra di Mezzo” di Luigi Crimaco e Francesca Sogliani. Nella stessa occasione, inoltre, sarà presentata la guida “40.000 anni di Preistoria a Mondragone” di Carmine Collina e Marcello Piperno. Prenderanno parte alla manifestazione l’Assessore ai Beni Culturali Valerio Bertolino, l’Assessore alle Attività Culturali Lucia Smirne ed il Sindaco di Mondragone Giovanni Schiappa. Interverranno, inoltre, varie personalità provenienti dal mondo accademico come Stefania Gigli Quilici, ordinario di Topografia Antica presso la Seconda Università degli Studi di Napoli, Antonio Salerno, docente di Preistoria presso la Seconda Università degli Studi di Napoli, Francesca Sogliani, direttore della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici di Matera, Marcello Piperno, docente presso l’Università “La Sapienza” di Roma, oltre che il Direttore del Museo Civico Archeologico “Greco” Luigi Crimaco. A moderare il dibattito sarà Francesco Nazzaro. “Il fatto che vi sia un notevole fermento culturale intorno al patrimonio storico-archeologico della Città – osserva il Sindaco – conferma quanto le nostre ricchezze siano stimolanti per gli studiosi del settore. Le costanti campagne di scavo continuano a portare alla luce un passato ancor più interessante di quanto, all’inizio del percorso, avremmo potuto immaginare”. Dello stesso avviso l’Assessore ai Beni Culturali: “Il dato che molti studiosi continuino a trovare, giorno dopo giorno, il nostro patrimonio sempre più interessante, non può che riempirci di orgoglio. Oltre alle campagne di scavo – continua l’Assessore ai Beni Culturali Valerio Bertolino – come Amministrazione comunale abbiamo messo a disposizione una foresteria per i giovani, studenti e ricercatori universitari, che verranno a studiare da vicino quanto emerge, quotidianamente, dal lavoro di scavo e ricerca degli addetti ai lavori”. Sull’importanza delle nostre radici storiche anche l’Assessore alle Attività Culturali: “Mondragone non è soltanto ricca di risorse naturali – continua l’Assessore Smirne – ma anche di una storia che, se valorizzata nella giusta maniera, può rappresentare il viatico per un futuro migliore. Perché soltanto scoprendo ciò che siamo stati, riusciremo a comprendere al meglio ciò che possiamo diventare”. Un futuro che potrebbe riservare un vero rilancio, secondo gli obiettivi dell’Amministrazione Schiappa:”Il nostro obiettivo – conclude il Sindaco Schiappa – è quello di promuovere l’incremento delle attività di studi e ricerca sul nostro territorio, tale da rendere Mondragone un polo di riferimento per l’intera Comunità accademica del settore, consegnando nel tempo l’insieme dei risultati ai flussi turistici nazionali evidenziando il dato che, in Campania, c’è anche una ritrovata Mondragone”.

APRILIA: INCONTRO CON GIANNI PERRELLI, PINO SCACCIA E BRUNO LICONTI

Elisa Bonacini, Gianni Perrelli, Bruno Liconti, Pino Scaccia, Viviana Bombonati

Elisa Bonacini, Gianni Perrelli, Bruno Liconti, Pino Scaccia, Viviana Bombonati

Il 17 dicembre scorso presso l’auditorium dell’Istituto di Istruzione Superiore “Rosselli” ad Aprilia si è tenuto l’incontro con i giornalisti Gianni Perrelli, Pino Scaccia e Bruno Liconti organizzato da Elisa Bonacini, presidente dell’Associazione “Un ricordo per la pace”. I giornalisti hanno descritto la professione di “inviato”, svelando curiosità sui più importanti avvenimenti della storia contemporanea e sui loro innumerevoli viaggi nei più remoti angoli del nostro pianeta. La passione viscerale per i viaggi ed una grande adattabilità alle più avverse condizioni di lavoro oltre allo sprezzo per il pericolo sono caratteristiche fondamentali di un buon reporter e denominatori comuni di questi tre giornalisti che, nonostante la decennale carriera, non hanno perso l’entusiasmo nel comunicare la notizia nel ruolo privilegiato di “primi osservatori” con la massima umiltà ed obiettività. La straordinaria opportunità per i ragazzi del Rosselli si è realizzata con l’approvazione della Dirigente prof.ssa Viviana Bombonati e la collaborazione del prof. Roberto Creo che ha curato la parte grafica e organizzativa della mattinata nell’auditorium realizzando anche il poster dell’evento che è stato autografato dai giornalisti a conclusione del convegno. Durante la manifestazione è stato proiettato un emozionante video realizzato da Pino Scaccia inviato storico del Tg 1 con le immagini più significative dei suoi innumerevoli viaggi anche nelle zone di guerra, dedicato al collega e amico Enzo Baldoni, reporter e volontario della Croce Rossa, rapito ed ucciso in Iraq il 21 nell’agosto 2004. E’ seguita la proiezione di un documentario realizzato da Bruno Liconti e Gianni Perrelli che ha trasportato la platea nelle atmosfere dei suggestivi paesaggi della Mongolia. L’incontro è stata occasione per presentare sommariamente al pubblico presente gli ultimi libri di Scaccia e Perrelli .In “Mafija – dalla Russia con ferocia” di Pino Scaccia è denunciata la pericolosa invadenza globale della “Organizacija” russa nel traffico di droga, di armi e nella tratta di esseri umani. “16 metri quadri” è l’ultimo romanzo di Perrelli che attraverso l’inquieto personaggio ricostruisce una pagina tra le più drammatiche della nostra storia, quella della dittatura militare in Argentina (tra il 1976 e il 1983) nella quale furono assassinate segretamente circa 40.000 persone, i cosiddetti “desaparecidos”(scomparsi).pubblico  17 dicembre

Futsal – Le partite del fine settimana

Calcio a 5Ecco il programma delle partite che le formazioni nostrane affronteranno nel weekend.

Basket – Programma del weekend

pallone da basketSi torna sul parquet per le formazioni locali impegnate nei due campionati di serie C, nazionale e regionale.

Coppa Italia Eccellenza – Gaeta – Montecelio 0-2

Geoter GaetaGara da dimenticare per i biancorossi che escono mestamente dalla Coppa Italia dopo una prestazione decisamente non all’altezza delle loro potenzialità.

Basket C Naz – Fabiani contro la Tiber

fabianiUltimo impegno nell’anno solare per la Fabiani Formia nel campionato nazionale di serie C: a contendere i due punti ai ragazzi cari allenati da Gianclaudio Pennacchia ci sarà la Tiber Roma, reduce da una settimana di riposo forzato e comunque autore fin qui di un cammino positivo alla luce di un bottino di 12 punti.

Attività natalizie 2014 della “Piccola Orchestra di Fiati – Città di Minturno”, 21-28/12/14

Piccola Orchestra di Fiati Maria Loreta Proia – Città di Minturno

Piccola Orchestra di Fiati Maria Loreta Proia – Città di Minturno

Attività natalizie 2014 della “Piccola Orchestra di Fiati Maria Loreta Proia – Città di Minturno”
Programma dei concerti
• Domenica 21 dicembre – Scauri – chiesa di Maria SS. Immacolata – concerto ore 19:15;
• Lunedì 22 dicembre – Sala Consiliare – concerto per il Consiglio Comunale, ore 18:30;
• Martedì 23 dicembre – Pulcherini – chiesa di San Giuseppe – concerto ore 19:15;
• Sabato 27 dicembre – Marina di Minturno – chiesa di San Biagio – concerto ore 16.30;
• Domenica 28 dicembre – Minturno – cattedrale di San Pietro Apostolo – concerto ore 18:30.
Marce:
Per gli appassionati di marce, ci sarà una sfilata bandistica nel mercatino natalizio di Piazza S. Albina, a Scauri, domenica 21 alle ore 15, in collaborazione con la Pro Loco.