ACQUA: PRIMO VIA LIBERA A NORMA “SALVA-AGRICOLTORI”

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

La commissione Ambiente del Consiglio regionale del Lazio, presieduta da Enrico Panunzi, ha dato parere favorevole a una modifica alla legge sulla tutela dell’acqua pubblica. Si tratta di una norma transitoria che, in pratica, permette di continuare a rilasciare concessioni per il prelievo di acqua, seguendo le vecchie norme, in attesa della definizione dei bacini idrografici e dei relativi bilanci idrici. La legge, infatti, prevedeva un blocco assoluto delle nuove concessioni e una revisione annuale di quelle già in essere. Una norma che, di fatto, creava una situazione insostenibile per numerosi agricoltori del Lazio, che rischiavano di non avere a disposizione l’acqua necessaria all’irrigazione dei campi. “Tra l’altro – ha sottolineato Panunzi – la concessione idrica deve essere allegata ai progetti presentati per accedere ai finanziamenti del Piano di sviluppo rurale”.

Adesso la modifica dovrà essere approvata dal Consiglio regionale. L’impegno, condiviso da tutti i capigruppo, è quello di arrivare al voto definitivo prima della pausa estiva.