ACQUA PUBBLICA, CONSIGLIO LAZIO APPROVA NORMA “SALVA AGRICOLTORI”

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Il Consiglio regionale del Lazio, presieduto da Daniele Leodori (Pd), ha approvato con 31 voti favorevoli e 5 astensioni, una modifica alla legge regionale numero 5 del 2014 sulla tutela dell’acqua pubblica.

Si tratta di una norma transitoria che consente di continuare a rilasciare concessioni per il prelievo di acqua, seguendo le vecchie norme, in attesa della definizione dei bacini idrografici e dei relativi bilanci idrici.

La legge attualmente in vigore prevedeva infatti un blocco assoluto delle nuove concessioni e una revisione annuale di quelle già in essere. Una norma che, di fatto, stava creando una situazione insostenibile per numerosi agricoltori del Lazio, che rischiano di non avere a disposizione l’acqua necessaria all’irrigazione.

Vista l’urgenza con la quale era atteso il provvedimento da consorzi di bonifica, imprese agricole, aziende produttrici e imprese idroelettriche il nuovo testo di legge entrerà in vigore il giorno successivo a quella della sua pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione Lazio.

Rispondi