Arcidiocesi: AVVENTO DI FRATERNITÀ DOMENICA 17 DICEMBRE 2017.

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Domenica 17 dicembre si svolgerà l’Avvento di Fraternità 2017, promosso dalla Caritas diocesana di Gaeta insieme alle parrocchie. L’iniziativa scelta per l’anno 2017 andrà a sostenere il progetto “Tutta un’altra scuola!” per il miglioramento ed ampliamento dei servizi socio-educativi della scuola materna del Centro Blein secondo il metodo di Maria Montessori: il progetto è rivolto ai bambini in età prescolare e ai loro genitori nella Tabor Sub-City di Hawassa, Etiopia.

La città di Hawassa è la città di riferimento per l’Etiopia meridionale. Nel suo complesso la città conta una popolazione di circa 280.593 abitanti (censimento 2009), ma si stima che con la popolazione non residente arrivi a circa 400.000 unità. La bassa scolarizzazione delle famiglie povere, dovuta all’impossibilità di sostenere le spese relative all’educazione dei propri membri, è vista come una delle cause principali che impedisce di trovare fonti di reddito adeguate per il miglioramento delle proprie condizioni di vita. Ecco perché nel Centro Blein, Progetto Continenti Onlus ha costruito ed avviato una scuola materna con l’obiettivo di accogliere i bambini provenienti dalle famiglie povere del quartiere Tabor per offrire ai genitori, in particolare alle madri capofamiglia, l’opportunità di lasciare i propri figli in un ambiente sicuro mentre vanno a lavorare. Attualmente la scuola ospita 50 bambini. Considerando l’afflusso e l’enorme potenziale formativo, Progetto Continenti ha deciso di investire sul metodo educativo con lezioni improntate sulla didattica tradizionale etiope e sulle nozioni generali del Metodo Montessori per accompagnare gli studenti alla scuola primaria tradizionale e, al contempo, ridurre il rischio di abbandono scolastico prematuro.

Il progetto che vedrà come Partner la Caritas Diocesana di Gaeta, oltre a garantire annualmente a 50 bambini con famiglie vulnerabili di frequentare un luogo sicuro e pronto a rispondere alle esigenze del loro sviluppo psicofisico, mira ad aumentare e migliorare la qualità dei servizi offerti agli stessi bambini e alle loro famiglie, fornendo loro un pasto al giorno, sensibilizzando le famiglie su nutrizione, salute ed igiene ed investendo sulla qualità dell’insegnamento, fornendo le condizioni strutturali per l’implementazione del Metodo Montessori.

La maggior parte delle scuole di Hawassa fanno portare il pranzo da casa ai bambini mentre nel Centro Blein si vorrebbe offrire una colazione a metà mattina ed un pranzo da preparare in parte con le verdure dell’orto situato all’interno della struttura. Negli anni scorsi, infatti, Progetto Continenti e l’Associazione locale Shiny Day hanno avviato un progetto sulla promozione e costituzione di orti urbani: un modo semplice per rendere più autosufficiente la famiglia anche con piccole risorse, puntando soprattutto su sensibilizzazione e formazione.

Con questo progetto si intende perciò anche ampliare l’orto. Inoltre, due volte a settimana verranno effettuati controlli medici dei bimbi affinché si possa monitorare il loro stato di salute. L’iniziativa ha tra gli obiettivi la diffusione di una cultura della solidarietà, della pace e della giustizia sociale, anche attraverso l’intercultura. A tal fine il progetto vedrà anche i giovani della diocesi coinvolti in un viaggio improntato alla fraternità e alla condivisione. Dopo un percorso di educazione alla mondialità l’Equipe Caritas Gaeta selezionerà i partecipanti al viaggio. Il gruppo così costituito farà una esperienza concreta di volontariato internazionale visitando durante l’Estate 2018 il Centro Blein di Hawassa.

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’equipe Caritas all’indirizzo email gaetacaritas@gmail.com.