Ausonia, stop a 2 tiri dall’Eccellenza: sale e vola in finale il Monti Cimini

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Due tiri. Tanto mancava all’Insieme Ausonia per coronare la rincorsa all’Eccellenza (le finaliste playoff sono già entrambe promosse). Alla fine, al Fuso di Ciampino, ha però festeggiato la Polisportiva Monti Cimini, finalista perdente in Coppa contro il Sermoneta e vittoriosa nonostante fosse sotto per 3-2 dopo le prime 3 serie di tiri dal dischetto.

La giornata romana delle semifinali aveva visto la sfida perdere subito un protagonista, ovvero Badu uscito dopo soli 25′. Ausonia sorpreso ad inizio ripresa dagli avversari, passati in vantaggio con Italiano dopo pochissimi secondi al 46′, ma capace di reagire e trovare il pari grazie al gol di Radu (71′).

Si va all’extra-time, dove il punteggio non cambia. Il direttore di gara decreta allora lo svolgimento dei calci di rigore, che iniziano nella maniera più spiazzante: con un errore di Di Ludovico (entrato poco prima dell’ora di gioco) che pare spianare la strada all’Ausonia, infallibile nelle prime 3 occasioni. Sul 3-2 dopo 3 serie di tiri sembra quasi fatta, anche perchè sul dischetto si presenta Mario Mariniello. Ma il bomber si fa parare il tiro dall’estremo avversario, mettendo tutto in discussione e caricando tutta la pressione su Luigi Gioia, chiamato a trasformare il rigore finale dopo che il Monti Cimini si è portato sul 4-3.

Il tiro è però sballato, il gol non arriva e dunque l’Ausonia subisce una rimonta proprio in vista del traguardo, dovendo ora sperare nella graduatoria di ripescaggio migliore possibile affrontando nella finalina la Play Eur, sconfitta anch’essa ai rigori nell’altra semifinale dalla Cavese.

Pol. Monti Cimini – Insieme Ausonia 5-4 dcr (1-1 al 120′) [46′ Italiano (MC), 71′ Radu (A)]

Pol. Monti Cimini: Nencione, Balletti, Grottanelli, Lazzarini, Ramacci, Mazzucco, Italiano (51′ Di Ludovico), Perazza, Giurato (90′ Aliou), Mecarelli, Andreoli. A disp.: Pazienza, Magrini, La Forgia, Bracci, Lal All: Boccia

Insieme Ausonia: Germanelli, Marzocchella, Pirolozzi N., Quintigliano, La Manna, Colacicco, Pirolozzi E. (64′ Gioia), Badu (25′ Gatti), Mariniello, Caiazzo (79′ Natoni), Radu. A disp.: Cenerelli, Natoni, Tomas, Signore, Gatti, Agbonifo, Gioia. All: Gioia

Arbitro: Valerio Bocchini (Roma 1) Assistenti: Almanza (Latina) – Ticani (Roma 2)

Ammoniti: Pirolozzi N., La Manna, Natoni (A), Mazzucco, Ramacci, Grottanelli (MC)

 

Luca Masiello