Basket C Reg – ARRIVA IL DERBY DEL GOLFO, A GAETA PER BISSARE L’ANDATA!

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

1476355_498516516957372_8984345208044310869_nQualsiasi sia lo sport, qualunque il campo di gioco, il derby tra Gaeta e Formia riecheggia sempre tra le motivazioni principali che spingono le due città a superarsi quanto più possibile. Stasera, Serapo Gaeta e Meta Formia Basketball si giocheranno 2 punti fondamentali per entrambe ma soprattutto per sancire l’egemonia di una città sull’altra per questa stagione.

Prima contro nona, questo dice la classifica. Ma 18 punti di scarto in classifica lasciano il tempo che trovano nel momento in cui si scodella il pallone a centrocampo per l’inizio delle ostilità. La Serapo, 1 successo nei 6 impegni del girone di ritorno, deve però conquistare più punti possibile per tirarsi fuori da una situazione che si sta facendo scomoda con l’avvicinarsi della fine della regular season.

Il Meta Formia non se la passa però troppo meglio, con le ultime prestazioni un po’ appannate ma un ultimo parziale da 31 punti e autoritario nell’impegno interno contro la Fortitudo 1908 Roma che ha portato ad una vittoria messa in bilico nei parziali centrali.

I padroni di casa, sconfitti all’andata al PalaFavoccia per 87-77, possono vantare numeri in assoluto non esaltanti ma non così tanto negativi stante anche l’ossatura del proprio roster, che ha il 9° attacco e l’8° difesa per medie punti. Formia invece è il solito paradosso: in avanti è inarrestabile, con il primato offensivo che non è in discussione nel girone, ma difensivamente ha registrato un crollo numerico che l’ha portata ad avere la 10° difesa del raggruppamento davanti al solo Sermoneta.

Così alla vigilia coach Di Rocco: “Mancano 4 partite alla fine della stagione regolare. Noi ne disputeremo solo 3 in quanto dobbiamo ancora rispettare il turno di riposo. Siamo consapevoli che saranno partite decisive per il piazzamento nella griglia play-off. Saranno scontri impegnativi e quindi tutti noi siamo concentrati per dare il massimo. La partita di Gaeta è insidiosa perché è una gara-derby. Noi ci siamo preparati bene, sappiamo quali sono i punti forti della squadra di coach Macaro, proveremo ad espugnare il Palamarina con la nostra forza fisica e con il nostro talento. Ma servirà essere performanti anche difensivamente contro i loro tiratori, non subire il loro gioco perimetrale e soprattutto non consentire loro di innescare il loro giocatore più incisivo: Stefano Marrocco”.

Palla a due è prevista alle ore 21.15, con direttori di gara Emanuele Serva (Roma) e Luigi Spinello (Roma).

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.