Basket C Reg – PAMPHILI TRASFERTA IMPEGNATIVA PER LA CAPOLISTA, GIA’ SICURA DEL PODIO NEL GIRONE!

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

1978894_492760210866336_522077605418491503_nSfida impegnativa per il Meta Formia Basketball, che nel weekend in casa del Pamphili affronterà quello che il calendario dice essere l’ultimo avversario di una certa consistenza da qui alle ultime giornate della regular season.

Una stagione regolare che i formiani chiuderanno certamente in uno dei primi tre posti. E’ infatti arrivata, grazie al successo su Frascati e il contestuale ko del Pamphili con la Serapo Gaeta, la matematica certezza che i ragazzi di Di Rocco disputeranno i playoff promozione terminando in una delle prime quattro posizioni. Ma, classifica alla mano, emerge come il possibile piazzamento finale sia limitato ai primi 3 posti visto che tra le prime 4 il Borgo Don Bosco non può più superare Formia.

Non sarà per questi motivi certo una partita presa sottogamba da parte dei ragazzi che guidano il gruppo B, visto che un successo assicurerebbe almeno la 2° piazza e poi si tratterebbe “solo” di trovarsi davanti ad Anzio alla 22° giornata.

Numericamente, Pamphili è la 5° forza del girone con 14 punti in altrettante giornate con 7 vittorie e 7 sconfitte. Tra queste, la gara dell’andata terminata 96-57 e senza storia sin dall’inizio per i giovani ragazzi di coach Bongiorno. Ma dopo un intero girone le prospettive cambiano sempre per entrambi i roster, che daranno sicuramente vita ad una gara entusiasmante.

Il difficile per i padroni di casa sarà bloccare la verve offensiva di Scotto e compagni, reduci dall’ubriacante 129 refertato contro Frascati e rafforzati dall’innesto di un La Mura immediatamente dentro il gioco di Di Rocco. I padroni di casa hanno il 7° attacco con 67.2 punti a partita, ma difensivamente sono molto attenti con la 4° difesa generale (68.2 punti concessi a match). Formia ha paradossalmente il miglior attacco di gran lunga, attualmente attestato sui 93,4 punti a partita, ma la 9° difesa (74,4).

Il ko in casa della Serapo ha interrotto un girone di ritorno fino a quel momento perfetto per i ragazzi romani, che avevano iniziato con 3 vittorie su 3.

Così alla vigilia coach Di Rocco: “Ho detto ai miei che dobbiamo pensare una partita alla volta. Questa parte finale di stagione ha bisogno di grandi risorse fisiche, tecniche e mentali. Ogni partita ci assorbirà tutto quello che abbiamo dentro e quindi dobbiamo arrivare pronti ogni domenica. Pamphili Roma, anche se è un team costituito da giovani giocatori, è una squadra di qualità perché garantita dalla progettualità Eurobasket e dalla conduzione di due ottimi colleghi come Bongiorno e Pasquinelli. Vediamo se ci sfideranno a correre in attacco e se ci presseranno in difesa, oppure proveranno a giocare a metà campo contro la nostra esperienza. Comunque, noi siamo pronti e sappiamo che ce la dovremo sudare”.

Palla a due prevista per domani a Roma alle ore 18, con arbitri della contesa Stefano Lorenzoni (Rieti) e Ettore Santoprete (Rieti).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.