Basket C2: la Meta riposa, scontri fondamentali a Frascati e S.Paolo!

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Quinta giornata di ritorno che vedrà di scena solo 3 delle formazioni nostrane sui parquet di C2. Infatti, la Meta Formia osserva un turno di riposo risparmiandosi la trasferta di Monteporzio (ritiratosi) e staccando la spina dopo il bruciante ko interno contro Frascati.

C’è dunque tutto il tempo per il roster di coach Di Rocco per recuperare definitivamente il capitano Elio Scotto e ricaricare le batterie in attesa del Pamphili che farà visita al PalaFavoccia tra 9 giorni. Intanto, c’è da attendere i risultati di questo weekend che potrebbe vedere il Formia Basketball retrocesso all’ottavo posto visto che una tra Sam e Tevere (scontro diretto) aggancerà Rodriguez e soci a quota 18 e anche l’AlfaOmega (attualmente a 16) potrebbe arrivarvi battendo la Fox.

San Paolo Ostiense – Basket Scauri

La seconda ospita la prima, e nonostante gli 8 punti di scarto non può essere comunque una partita come le altre. Le insidie sono dietro l’angolo, ed i ragazzi di Addessi dovranno sudarsi, se la vorranno, la vittoria numero 18 su altrettanti impegni. Basteranno gli 84 punti di media realizzativa degli ospiti per avere la meglio sui 57 di media difensiva degli inquilini di casa? Sì, perchè in un campionato dominato in lungo ed in largo dai delfini scauresi l’unico primato che manca alla capolista e quello della media di punti subiti, detenuto proprio dai paolini di coach Colella. All’andata, primo ko stagionale per i visitatori del PalaBorrelli che nei parziali si aggiudicarono solo il terzo quarto per 18-17, salvo cedere gli altri 3 e chiudere sul 70-57 per Scauri. Le carte in regola per una sorpresa ci sono, dato anche l’ottimo periodo di forma del San Paolo che viene dal turno di riposo preceduto da 5 successi consecutivi.ù

Fabiani Formia – Pamphili World Bk

Sulla carta non c’è partita: 18 punti di scarto, la terza contro la tredicesima nonchè peggior difesa del campionato. Il Pamphili ha però avuto una pesante reazione di orgoglio nella seconda parte dell’ultima sfida interna contro Civitavecchia, dove era sotto di 10 all’intervallo ma ha chiuso 58-56 ottenendo la prima affermazione interna stagionale e salendo a 4 punti. La formazione formiana si è invece fermata con onore a Scauri, in una partita che ha ancora una volta dimostrato però quanto possano essere insidiosi i ragazzi di coach Conte. Occasione tra l’altro di avvicinare il secondo posto, visto il big-match di cui sopra. All’andata fu l’esordio per il nuovo coach formiano, che bagnò la prima con un successo per 62-71 in casa del Pamphili.

Club Bk Frascati – Basket Serapo

Altro scontro direttissimo per il Frascati, che dopo aver espugnato Formia lato Meta ospita la Serapo Gaeta. Squadre appaiate a quota 20, con i gaetani che segnano di più ma a subire di meno sono i padroni di casa. All’andata, vittoria nettissima dei frascatani che espugnarono il palazzetto avversario per 77-55 aggiudicandosi tutti e 4 i parziali e sfruttando un vero e proprio crollo fisico e mentale dei biancoverdi nel quarto (4-14).  La Serapo ha vinto le ultime due, perdendo però contro la Meta un derby sentitissimo in trasferta. Stesso rendimento nelle ultime 3 per Frascati, che però al PalaFavoccia ci ha vinto e anche di autorità. Questa sfida può valere tanto in chiave post-season, ma urge vincerla.

Luca Masiello