Basket: La Virtus TSB Cassino rinnova il Consiglio Direttivo .

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

La notizia è di queste ore , la società cassinate ha progettato e realizzato un nuovo assetto societario. Dalla sala del consiglio di Via Tommaso Piano , la prima notizia che filtra è quella del cambio al vertice. Infatti ,il testimone della presidenza del sodalizio rossoblù è passato nelle mani della dott.ssa Donatella Formisano , docente ed imprenditrice nell’ambito della formazione scientifica . Il neo presidente succede al consorte , il dott. Leonardo Manzari. Quest’ultimo assume il timone dell’area tecnica oltre a mantenere la responsabilità del settore medico . Vice Presidente del sodalizio rossoblù rimane Renato Di Carlo , imprenditore di successo , che sin dalla prima ora , aveva sposato l’idea della costituzione del sodalizio cestistico cassinate e con grande sagacia sta supportando l’avventura vincente del lupo cassinate . Il CD è completato dal dott. Luca Di Carlo , anch’egli giovane imprenditore , che in forza della giovane età e dell’esperienza che sta acquisendo nell’imprenditoria garantirà l’entusiasmo necessario affinchè la Virtus Cassino , continui a marciare spedita verso gli obiettivi che rappresentano il core dell’attività societaria.

 

Il rinnovamento era nell’aria . La conquista del prestigioso diritto a disputare il campionato di DNC , campionato Nazionale, imponeva una svolta del genere . Il sodalizio cassinate infatti è l’unica società che disputerà a Cassino un campionato di tale livello, in tutti gli sport , e dunque molti sono gli aspetti societari da curare con attenzione, non ultimo quello gestionale . Donatella Formisano ha dimostrato in questi ultimi anni di saper affrontare con grande perizia prove gestionali complesse e soprattutto si è distinta nel settore manageriale della formazione . Porterà questa sua esperienza al timone della Virtus Cassino .

 

La prima sfida del neo presidente sarà costituita dalla diffusione e dal consolidamento del marchio Virtus . L’obiettivo principale della Virtus sarà quello di consolidare il rapporto con i tifosi di Cassino . Il campionato di DNC infatti è sfida affascinante ed il primo compito ampiamente assolto è stato quello di non lasciare senza pallacanestro di livello la città martire . La domenica pomeriggio gli appassionati di Cassino potranno assistere a sport agonistico di livello presso il Palazzo dello Sport di Cassino .

 

Infatti dopo due anni, nei quali gli atleti in maglia rossoblù hanno calcato , nel campionato regionale di serie D, il parquet del palazzo dello sport di Atina , grazie all’accordo di collaborazione con il CUS Cassino , presieduto da Carmine Calce , quest’anno gli alfieri della Virtus si esibiranno per la prima volta tra le mura amiche della città martire .

 

Molte iniziative comunque sono in cantiere per la Virtus , anche di carattere sociale , e verranno svelate a breve . Gli obiettivi sono chiari , ed il primo atto del neo CD è stato quello di consolidare la partnership con il main sponsor societario , la Banca Popolare del Cassinate che grazie alla sensibilità del proprio Consiglio di Amministrazione continua ad essere al fianco delle iniziative culturali e sportive che il territorio della terra di San Benedetto produce . Senza proclami dunque il neo presidente è al lavoro in questi giorni d’estate ed il 26 agosto ha indetto una conferenza stampa nel corso della quale verranno illustrati gli obiettivi ed i progetti della Virtus TSB Cassino.

 

La Banca Popolare del Cassinate Virtus Cassino dunque , con umiltà , come ama sostenere la Formisano, affronta una nuova avventura ed ha bisogno del sostegno di tutti i tifosi cassinati .

 

Cassino non ha perso la pallacanestro a livello nazionale !!

 

Commenta per primo