Basket: Quinto successo su cinque incontri per la Fortitudo Scauri.

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

La settimana che precedeva il duro impegno in casa del La Salle, neopromossa con i nostri stessi punti in classifica ma una partita in più, non era stata delle più semplici.

La risonanza al quale si era sottoposto capitan Francesco Violo aveva purtroppo confermato la frattura, calcolando in oltre un mese i tempi di recupero. Una tegola inattesa, alla quale si è aggiunto il forfait di Conte per problemi alla schiena e la partenza di Rosato.

Eravamo quindi tutti chiamati ad un’assunzione di responsabilità per far fronte a queste emergenze.

Alla palla a due coach Polidori schiera Carlo nel ruolo di pivot, Guido Violo a dare una mano sotto canestro, Granata e Antonio Pensiero sugli esterni, Moses in regia.

È Granata a prendere subito per mano i suoi compagni, trovando agevolmente la via del canestro per un primo parziale a nostro favore, al quale rispondono Caretta e compagni in uscita dal time out. La prima frazione si chiude con i padroni di casa in vantaggio 16 a 15.

Iniziamo molto male il secondo quarto, subendo un parziale di 8-0, ma sono Guido e Antonio a riportarci a galla, unitamente alla scelta del coach di optare per una zona dispari che mette in difficoltà i romani. Si va negli spogliatoi sul 36-34.

La partita riprende con un sostanziale equilibrio da entrambi i lati del campo, dove sono Caretta e Violo a recitare il ruolo di protagonisti. Ci pensa Granata, cuore e talento al terzo anno di Fortitudo, a spostare l’inerzia del match con una difesa attenta e una tripla che ci fa mettere finalmente di nuovo il naso avanti. Siamo avanti di tre lunghezze dopo trenta minuti.

L’inizio del quarto periodo è segnato dai canestri degli onnipresenti Violo e Granata e da un incredibile gioco da quattro punti di un altro veterano della squadra, Antonio Pensiero, che firma il 53-64. L’uscita di Guido per cinque falli riaccende le speranze del La Salle che prova pericolosamente a rifarsi sotto, ma la maturità di una squadra che sta piano piano trovando la giusta compattezza e solidità ci permette di conquistare altri due punti.

Una vittoria, per come è arrivata, che dà tantissimo morale e pesa molto ai fini della classifica, su un campo che non sarà facile per nessuno. Ci godiamo un pokerissimo al di là delle attese e una vetta assolutamente meritata, orgogliosi di rappresentare il nostro territorio con una squadra composta da soli elementi locali, che sentono il peso della maglia e l’ambizione della sfida.

Ci rimettiamo al lavoro domani sera in vista del terzo impegno casalingo, domenica contro il Basket Manzao.

La Salle 67 – Fortitudo Scauri 71

(16-15; 36-34; 48-51)

TABELLINI

La Salle: Campagna, Di Fazio 8, Albero, Pacioni, Caretta 28, Lunadei, Della Rocca 12, Zoccali 5, D’Onofrio 9, Capozzolo 3, Ramella, Traldi 2.

Scauri: Polidori 8, Picano, Pensiero A. 15, Russo 2, Monaci, Granata 20, Violo G. 19, Moses 7, Pensiero M.