Basket serie B: Ultimo tassello per il Maddaloni: Gabriele Guastaferro

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

San Michele MaddaloniLa Pallacanestro San Michele Maddaloni comunica ufficialmente l’ultimo acquisto che permette di completare il proprio roster, e si tratta di Gabriele Guastaferro, play-guardia di Caserta classe 1991.

Il neo giocatore biancazzurro ha fatto tutta la trafila delle giovanili alla Juvecaserta, che ha lasciato nella stagione 2009/10 quando è stato ingaggiato dal Basket Ferentino in A Dilettanti oltre a disputare in doppio tesseramento il campionato Under 19 con il Veroli Basket. La stagione successiva è stato confermato in quel di Ferentino prima di ritornare in regione, nel 2011/12, al Napoli Basketball sempre in A Dilettanti. Per Guastaferro non c’è solo il basket nella sua vita, e così nella stagione 2012/13 dando spazio agli studi si è accontentato di giocare al Koinè San Nicola la Strada in Promozione. Nell’ultimo campionato ha indossato al casacca del Fabiani Formia, con cui ha vinto il campionato di serie C Regionale laziale.

Guastaferro è un autentico peperino, un atleta che mette grande intensità anche nelle piccole cose. Sa farsi trovare pronto quando viene chiamato in causa, e sa esprimersi su ambedue le metà campo grazie ad un’ottima difesa e ad una mano chirurgica dall’arco dei tre punti che ne fanno quasi uno specialista.

Allora Gabriele, con che motivazioni ti calerai in questa nuova avventura?

«Non esagero se dico che sono molto carico, semplicemente perché dopo due stagioni vissute in categorie regionali, anche per scelte personali, ritorno in un campionato nazionale. Ringrazio ovviamente la dirigenza del Maddaloni per questa opportunità, e sin da adesso assicuro il massimo impegno per fare bene sia individualmente che come collettivo. Mi farò trovare pronto ogni volta che verrò chiamato in causa».

Conosci già l’allenatore e qualche nuovo compagno di squadra?

«Coach Massaro non lo conosco personalmente, ma sulla sua persona e sul suo lavoro non si fa che dire un gran bene. Mi metterò a sua completa disposizione e cercherò di rendermi sempre utile alla causa. Per quanto riguarda i nuovi compagni, tranne Nino Garofalo che ho spesso incontrato ed affrontato sui campetti, e Giovanni Marini che conosco sin da quando era bambino, di tutti gli altri ne ho solo sentito parlare».

«Gabriele rappresenta la giusta aggiunta ad un roster di per sé già competitivo – ha commentato il dirigente responsabile Pasquale De Filippo -, e che ci permetterà di avere un altro giocatore su cui puntare, che porterà equilibrio. In realtà mi meraviglia il fatto che non sia riuscito a trovare una collocazione adeguata ben prima, speriamo gli porti fortuna e che permetta a noi di averci visto ancora una volta giusto. Colgo l’occasione per ringraziare i procuratori Erminio Mazzone, Andrea Capasso e Vincenzo Vivis, con i quali siamo in ottimi rapporti riuscendo a concludere dei buoni affari».

 

Commenta per primo