Basket: Terzo successo di fila per la Fabiani Formia

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

FORMIA – E’ stata partita vera al PalaFavoccia, due quarti a testa e alla fine è la squadra di coach Fabbri a spuntarla con il punteggio di 77-68, nove punti di distanza che ben raffigurano una gara equilibrata che ha vinto la squadra, forse, semplicemente più preparata quantomeno sul piano dell’esperienza. Veniva da una doppia sconfitta contro Smit Roma (54-44) e in casa contro la Virtus Aprilia (52-65) dove, soprattutto nell’ultima gara casalinga, l’atteggiamento nei primi minuti è costata caro alla APDB Roma, così è stato anche nella gara di Formia dove il team di coach Tizi ha subito un 15-2 che ha un po traumatizzato i suoi ragazzi che hanno chiuso il primo quarto sul 17-7. Dieci punti di vantaggio con il solito, straordinario Tucker a tenere su il quintetto di Fabbri, che, da solo, fa tanti punti quanti sono quelli di differenza tra le due squadre. Nel secondo il team di Frascati si scuote, salgono d’intensità Riccardo Petrucci, Vincenzo Pucci e Kurt Cassar che, con sette punti a testa, accorciano le distanze: 34-29, con il Formia che si tiene su grazie ai nove punti di La Mura, con Ciman che spara a salve dall’arco. I quarti “dispari” però fanno bene alla squadra di casa, infatti la Fabiani torna a gestire, approfittando del calo della squadra ospite che, nonostante un super Ciancaglini (nove punti nel terzo parziale) non riesce a tenere botta, torna a segnare con una certa intensità Tucker (che alla fine del quarto avrà già superato quota 20) e finalmente si sblocca Ciman che mette dentro due triple consecutive per gli otto totali nel suo terzo parziale. Con 14 punti di vantaggio, l’ultimo quarto è di amministraizone per la squadra di casa che anche se finisce sotto nel punteggio parziale (16-19), chiude con 77-68 una partita fondamentale per l’andamento della propria stagione, quinto successo stagionale, seconda vittoria consecutiva e dieci punti in classifica, ossigeno per tentare la scalta verso la parte alta.

FORMIA – Viscusi; Rotundo (4); De Angelis; Vani; Ciman (15); Matchavariani (3); Tucker (32); La Mura (10); Di Mamabro; Capasso (6); Picarazzi (7). All: Fabbri.
APDB – Albero (8); Savoca; Pierucci (8); Rosso (6); Rosati (7); Lombardi (5); Provenzani (2); Pucci (8); Cincaglini (15); Bayehe; Casar (9); Pierantoni. All: Tizi.