Bilancio positivo per il CUS Cassino Gaeta Handball 84

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Carmine CalceSPORT: Inizia un nuovo anno ed il CUS Cassino Gaeta Hanball 84 fa il bilancio dell’anno appena trascorso, un anno più che positivo come afferma il Presidente Carmine Calce. “Quattro anni fa, abbiamo programmato una ristrutturazione, attraverso un ringiovanimento quasi totale della prima squadra che, oggi, ci sta dando i risultati attesi, infatti anche se, abbiamo dovuto avvicendare diversi giocatori, l’essere riusciti, in questa prima parte di campionato, ad aggiudicarsi una partita del campionato di serie B e tre gare con Under 16 ci inorgoglisce e ci fa ben sperare per il futuro. Ciò che conferma questa mia  convinzione è la determinazione che vedo nei miei giovani atleti, che sicuramente, in un prossimo futuro ci permetterà di ritornare ai vertici della Serie B se non ottenere una promozione in A2″.

Il campionato fermo, per le festività natalizie, riprenderà il prossimo 16 gennaio, con una gara casalinga contro Roma Handball.

La Scuola di Pallamano “ GIOCA E VIAGGIA CON NOI “ si consolida con la partecipazione a diversi tornei; mentre, fervono e si intensificano i contatti per la partecipazione, nella prossima primavera, ad almeno due tornei di beach handball all’estero, sicuramente in Croazia ed in Olanda.

Mentre la prima squadra, porta avanti il rinnovamento, nel campionato Under 16 sono ottime le probabilità, per la compagine Gaetana, di diventare Campione Regionale e partecipare alle finali nazionali, cosa che resta il principale obiettivo per il 2016.

DSC_1189Buone notizie anche sul fronte Memorial F. Calise che nella passata edizione, ha visto una inversione di tendenza nella partecipazione delle squadre straniere, ben 6 le nazioni presenti, e questo fa da incentivo per gli organizzatori, di riportare il torneo ai fasti degli anni 2000, nonostante le difficoltà dovute alla mancanza di impianti all’altezza dell’evento.

L’intento è quello di far ritornare la città di Gaeta al centro dell’attività sportiva rivolta ai giovani dell’intera Provincia di Latina, se non addirittura della Regione Lazio, cosa che negli ultimi tre anni si è un pò smarrita, ma che la determinazione di chi porta avanti la passione per gli sport minori, ha sollevato l’attenzione su quelle attività sportive, forse un pò troppo dimenticate, ma che nel 2015 hanno fatto accendere i riflettori sulla città pontina e sul suo sport.

di Enrico Duratorre

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.