Boscoreale: Uomo e ambiente nel territorio vesuviano

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

antiquariumIl comune di Boscoreale promuove la realizzazione di un catalogo da costruire con operatori commerciali e turistici, aziende agricole ed artigiane, e strutture culturali, per proporre offerte e promozioni destinate ai visitatori dell’Antiquarium nazionale di Boscoreale “Uomo e ambiente nel territorio vesuviano”. L’iniziativa, proposta da Paolo Persico, assessore ai beni archeologici e culturali, s’inquadra nel progetto “Visita l’Antiquarium – Boscoreale ti accoglie”, che il comune ha realizzato per favorire un maggiore flusso turistico verso l’area archeologica di Villa Regina, e per incoraggiare la permanenza a Boscoreale di chi visita l’Antiquarium con l’annessa villa rustica di epoca romana. Per realizzare il catalogo, che sarà attivato dalla prima domenica di Dicembre 2014, è stato emanato un avviso pubblico rivolto agli operatori commerciali e turistici, alle aziende agricole e artigiane, e alle strutture culturali, invitandoli a proporre offerte e promozioni rivolte, in particolare, a chi avrà il biglietto d’ingresso all’Antiquarium. Ogni operatore o azienda può inviare l’ipotesi di promozione all’indirizzo mail Pec: istruzione_politichesociali@pec.comune.boscoreale.na.it, o con un’istanza rivolta al comune di Boscoreale assessorato ai beni archeologici –“Catalogo Visita l’Antiquarium-Boscoreale ti accoglie”. La proposta deve essere valida almeno per un anno. L’amministrazione comunale s’impegna a diffondere il catalogo delle opportunità attraverso la rete telematica, l’attivazione di sinergie con gli altri enti e le strutture di promozione turistica. Gli operatori e le aziende che parteciperanno al catalogo costruiranno con l’amministrazione comunale un “Tavolo di lavoro” per migliorare l’iniziativa, verificare la possibilità di partecipare a bandi promossi da altri enti pubblici e privati, esser partecipi del percorso avviato per la costruzione del Piano di gestione Unesco dell’area archeologica vesuviana e del Piano strategico di valorizzazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.