Calcio Eccellenza: GAETA SCONFITTO IN CASA DALL’ARTENA

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Quella di oggi è sicuramente una sconfitta bruciante per il Gaeta, soprattutto per come è arrivata. Una Vis Artena non trascendentale ed irresistibile, capace di capitalizzare l’unica vera iniziativa di rilievo prodotta, è riuscita a fare bottino pieno al Comunale di Itri. Gaeta poco incisivo nella prima frazione di gioco ma generoso e determinato, anche sfortunato nella ripresa. Ma il ruolo di protagonista assoluto della gara è da assegnare senza dubbio all’arbitro, la cui direzione ha lasciato molto a desiderare, per usare un eufemismo, irritando calciatori biancorossi e pubblico. In poche parole e senza mezzi termini, un arbitraggio a senso unico. Nel primo tempo le due squadre giocano con buon piglio. Al 6’ da registrare un efficace intervento di Andolfi su una conclusione degli ospiti. I padroni di casa hanno il pallino del gioco ma spesso non trovano il bandolo della matassa risultando poco incisivi. Intanto il Sig. Pacella assume decisioni sempre avverse ai biancorossi ed ammonisce prima Manzo e poi Romano. La gara non suscita grandi emozioni. Al 38’ proprio nel momento in cui il Gaeta si fa minaccioso, ecco il gol dei rossoverdi, ad opera del solito Cianni, che riesce  a presentarsi davanti ad Andolfi ed a battere a rete, eludendo due biancorossi, certamente non immuni da colpe. Una vera e propria doccia fredda questa. I gaetani provano a rispondere ed al 43’ Ramora finisce clamorosamente a terra in area di rigore. L’arbitro opta per la simulazione e lo ammonisce. Un minuto dopo il direttore di gara colpisce ancora, espellendo il dirigente accompagnatore gaetano Mazzara. Il Gaeta chiude in avanti con l’Artena che allo scadere riesce a salvarsi respingendo sulla linea di porta. Ad inizio ripresa Melchionna opera subito due cambi. Dentro Dama per Seppani e Fortunato per Putortì. Al 48’ pericolosa iniziativa degli ospiti. Due minuti dopo Dama sfiora il pareggio. Ciardi manda in campo Pecis in luogo di Santolini. E proprio il nuovo entrato si fa subito ammonire. I giocatori della Vis Artena regolarmente attuano una mirata perdita di tempo restando a terra e simulando infortuni con puntuale ingresso in campo del massaggiatore. Un comportamento poco esemplare, avallato dall’arbitro, fischiato e criticato duramente per tutta la gara dalla tifoseria gaetana. Nella ripresa comunque è solo Gaeta, con i biancorossi che spingono continuamente e gli ospiti in difficoltà che provano ad affidarsi a qualche ripartenza. I padroni di casa ci provano in tutti i modi. Arriva l’ammonizione anche per Pomponi dell’Artena.  Al 55’è Romano a non centrare la porta. Al 60’il calcio di punizione di Dama si infrange sulla barriera. Al 65’ arriva l’occasione d’oro per il Gaeta con Colafranceschi che a tu per tu con il portiere calcia al volo e manda fuori. Ma il Gaeta non demorde e cerca di stringere i tempi. Al 81’ Melchionna manda in campo Di Tullio al posto di Colafranceschi. A cinque minuti dal termine dei tempi regolamentari l’arbitro completa l’opera ammonendo per proteste il capitano biancorosso Manzo, che quindi viene espulso. Quattro i minuti di recupero. Ma nonostante impegno e generosità la gara termina 0-1 per gli ospiti. Un risultato occorre dirlo certamente non giusto visto l’andamento dell’incontro e su cui non poco ha inciso la direzione arbitrale.

POL. GAETA- VIS ARTENA 0-1

POL. GAETA: Andolfi, Mantoan, Zingrillo, Pellino, Seppani (46’ Dama), Bosco, Ramora, Manzo, Putortì (46’ Fortunato), Colafranceschi (81’ Di Tullio), Romano. A disp. Egizzo, Avella, Romeo, Marigliano. All. Melchionna

VIS ARTENA: Fortunati, Quattrocchi, Pomponi, Pizzuti, Piccheri ,Simone, Rizzo, Prati, Cianni (91’ Mancini), Santolini (51’ Pecis), Turchetta(77’ Innocenzi).A disp.  Mariosi, Santangeli, Sebbastiani, Proietti.   All. Ciardi

ARBITRO: Sig. Pacella di Roma 2(ass. Sigg. D’Ottavi di Roma 1 Duca di Ciampino)

MARCATORI:  38’Cianni (A)

NOTE: giornata soleggiata. Spettatori 250 circa. Breve cerimonia prima dell’incontro per il centenario della nascita di Antonio Riciniello leggenda calcistica gaetana. Angoli 3-2 per l’Artena. Espulsi Manzo (G) per doppia ammonizione ed il dirigente Mazzara (G). Ammoniti: Zingrillo, Ramora, Romano (G), Pomponi, Pecis (A).

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.