Calcio Eccellenza: Insieme Ausonia assente ingiustificato perde 1 a 4

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Perde malamente l’Insieme Ausonia sul proprio terreno, davanti ad uno stadio di Madonna del Piano gremitissimo di tifosi che si aspettavano tutt’altra partita. La “bestia nera” dell’Insieme Ausonia si conferma il Play Eur, ma la responsabilità del 4 a 1 subito dalla squadra romana è da addebitare alla brutta prestazione dei padroni di casa, che evidentemente non hanno tratto beneficio dallo stop del campionato per una giornata. Passiamo alla cronaca. Il tris di gol del Play Eur scaturisce da tre ripartenze praticamente fotocopia: la prima con la rapida apertura del gioco in un buco centrale, Pompili brucia sul tempo Cassini e infila alle spalle di Ferrelli in uscita. La seconda prende avvia con una riconquista palla da parte di Play Eur e incursione centrale con inserimento del capitano Conti, anche in questo caso trascurato dalla difesa dell’Insieme Ausonia, e riesce ad insaccare al volo. Terzo caso ancora una ripartenza centrale, pallone profondo a Pompili, La Manna lo ferma intervenendo sul pallone ma prende palla e gamba: calcio di punizione. Il tiro piazzato viene trasformato da Morini senza che Ferrelli riesca ad intercettare la traiettoria arcuata per quanto non imprendibile. Poi si assiste allo scatto d’orgoglio dell’Insieme Ausonia che riesce a proporsi centralmente grazie all’inserimento di Guido Natoni (unico nelle file della squadra di casa a meritarsi la sufficienza piena), che appoggia lateralmente su Di Vito, protagonista di un gran bel traversone alle spalle della difesa romana: Natoni salta più alto di tutti, anche del portiere, e centra lo specchio della porta. Nel secondo tempo, dopo una notevole pressione da parte dell’Insieme Ausonia che ha diverse occasioni per accorciare le distanze, si assiste ancora ad una ripartenza centrale del Play Eur, Pompili innesca centralmente di Morini, che a sua volta approfitta dell’ennesimo svarione di Cassini, va a stringere la diagonale Gemmiti ma non riesce ad arrivare in anticipo, il numero 10 della squadra romana lo dribbla e di sinistro infila la palla in rete. Per il Play Eur campionato ormai in discesa, discorso diverso per l’Insieme Ausonia, che ha davanti a sé otto scontri tutt’altro che agevoli e che, se affrontati con questo atteggiamento e questa scarsa intensità, potrebbero compromettere l’andamento dell’intera stagione.

 

Interviste Insieme Ausonia – Play Eur

Interviste Post gara tra Polisportiva Insieme Ausonia News e Play EUR

Pubblicato da Telegolfo-RTG emittente televisiva su domenica 11 marzo 2018

 

INSIEME AUSONIA – PLAY EUR  1-4

INSIEME AUSONIA: Ferrelli, Quirino, Senzio (Radu 22’), Gemmiti (Bracco 62’), La Manna, Cassini, Pirolozzi E. (Baglione 62’), Natoni, Emma (Di Palma 65’), Gioia (Signoriello 72’), Di Vito. A disp.: Scognamiglio, Di Palma, Bracco, Baglione, Badu, Signoriello e Radu.

Allenatore: Roberto Gioia

PLAY EUR: Chingari, Melucci, Tartaglione, Conti (Vecchiotti 72’), Pucci, Gonnella (Valentini 79’), Necci (Centrella 64’), De Vecchis (Stufa 70’), Pompili, Morini (Ferdinandi 75’), Corvesi. A disp.: Quattrotto, Ferdinandi, Centrella, Stufa, Vecchiotti, Ventura, Valentini.

Allenatore: Daniele Scarfini

ARBITRO: Michele Lupoli (Latina), assistenti Stefano Petrella (Albano Laziale), Cosma Damiano Pastoressa (Albano Laziale)

MARCATORI: Pompili (5’), Necci (23’), Morini (35’), Natoni (40’), Morini (61’)

NOTE: Ammoniti La Manna, Conti, Melucci e Pucci

 

Ufficio Stampa Insieme Ausonia