calcio:”Non basta una grintosa Sessana, vince l’Herculaneum”

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Perde una grande Sessana che al “Piccirillo” di Santa Maria Capua Vetere deve arrendersi alla capolista Herculaneum a nove minuti dalla fine. I granata continuano la corsa in solitaria in testa alla classifica, i gialloblù subiscono la terza sconfitta consecutiva non riuscendo a ripetere la vittoria di mercoledì contro il Gladiator. Mister Cusano è al debutto “in casa” e schiera in campo la stessa formazione della Coppa Italia dovendo rinunciare, nemmeno per la panchina, a Gennaro Signorelli, 4-4-1-1 con l’estroso Marcello Fava a sostengo di Orazio Grezio. Solito 4-3-3 per mister Squillante che vuole approfittare dell’altro big match di giornata, quello tra Savoia e Portici, per scappare e prendere punti su due dirette inseguitrici. La Sessana è alla gara numero 200 tra campionato e coppa dall’annata 2010-2011, da quando i gialloblù sono ripartiti dalla Seconda categoria.Primo tempo. Partono bene gli ospiti che al secondo minuto di gioco vanno vicini al goal del vantaggio con una punizione dello specialista Salvati, la traiettoria del difensore trova pronto Ciontoli che devia in angolo. E’ solo l’anteprima del goal del vantaggio: Caso Naturale scatta sull’out di destra e rientra sul piede preferito e trova al centro un indisturbato Pianese che da dentro l’area supera Ciontoli per lo 0-1. La Sessana c’è e risponde subito, al nono punizione di Vincenzo Di Ruocco che trova sul palo lungo Grezio che di testa colpisce perfettamente, ma è sfortunato e prende la traversa, il pallone rientra in campo ed Improta,sempre di testa, fallisce il tap-in del pari. Gioco spezzettato, la Sessana prova ad attaccare soprattutto sull’out di destra, ma la gara rimane in equilibrio. Negli ultimi dieci minuti della prima frazione è la Sessana a volere il goal del pari, ci prova il numero dieci Di Ruocco direttamente da calcio d’angolo, ma l’estremo difensore Ferrieri riesce a bloccare in due tempi. Forti proteste per i padroni di casa quando Rossi stende Di Ruocco all’interno dell’area, la Sessana invoca il rigore, ma il direttore di gara Borriello decide di fischiare fallo in favore dei granata. Sono tre i minuti di recupero nella prima frazione, il gioco è stato continuamente spezzettato grazie alla partita maschia giocata dalle due squadre.

Secondo tempo. La grinta messa in campo dal collettivo gialloblù nella prima frazione trova i suoi frutti praticamente alla prima azione della ripresa: Marcello Fava per Bosco, il numero sei lancia nella profondità Orazio Grezio che s’invola verso la porta di Ferrieri, in area il “Cobra” lascia partire un sinistro preciso che supera Ferrieri e riporta in parità il match. L’1-1 è meritato per lo spirito di abnegazione e voglia di fare della Sessana che prende coraggio e prova a comandare il gioco. Al 60’ giocata stratosferica di Marcello Fava che prima si beve Costantino con un sombrero e poi punta e supera Rossi, cross per Orazio Grezio che ci prova in mezza rovesciata con Vastarello che evita che il pallone finisse in fondo alla rete. Nettamente la Sessana la migliore squadra in campo nella ripresa, contropiede veloce per i gialloblù con Grezio che serve Di Ruocco, il numero dieci avanza e salta Rossi rientrando sul piede preferito, conclusione bassa con Ferrieri che prima respinge e blocca in un secondo momento. L’Herculaneum soffre e non subisce, all’80’ serie di rimpalli con Costantino che calcia verso la porta con Ciontoli che respinge in angolo. Dal corner successivo cross perfetto per il difensore Albanese che indisturbato trova il goal del sorpasso con un colpo di testa perfetto che s’insacca alla sinistra di Ciontoli. Il goal del sorpasso granata è arrivato nel momento di maggiore stallo della gara quando il pari sembrava essere il risultato più ovvio. La Sessana prova con la forza dell’orgoglio a trovare il pari, non mettendo quasi mai in difficoltà la difesa granata. Termina con la vittoria della capolista con la Sessana che ha provato di tutto per riportare a casa i tre punti, ora testa e mente al derby di sabato contro il Mondragone.

SESSANA: Ciontoli, Pisaniello, Franco (94’ Parente), Zamparelli, Arigò, Bosco, Fava M, Di Lanna (84’ Acampora), Grezio, Di Ruocco (75’ Caterino), Improta. All. Cusano. A disp. Borrelli, Iannitti, Grimaldi, Verrengia.

HERCULANEUM: Ferrieri, Rossi, Vastarello, Gatta, Albanese, Salvati, Caso Naturale (66’Polverino), Costantino, El Ouazni (83’Orefice), Pianese (89’ Falanga), Tufano. All. Squillante. A disp. Bencivenga, Carnicelli, Calcagno, Bifaro.

ARBITRO: Borriello di Arezzo

ASSISTENTI: Izzo di Torre del Greco – Apicella di Castellamare di Stabia

MARCATORI: 6’ Pianese (HER); 48’ Grezio (SES); 81’ Albanese (HER)

AMMONITI: Franco, Grezio, Di Ruocco (SES); Albanese, Costantino (HER)

CORNER: 5-3 per l’Herculaneum

RECUPERO: 3’ pt, 5’st

SPETTATORI: 400 circa

Ufficio Stampa US Sessana 1915

 

 

Per informazioni e contatti: 

info@sessanacalcio.it sessanacalcio@gmail.com www.sessanacalcio.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.