CASA ROMA: RINVIATI AL 14 NOVEMBRE GLI 11 SFRATTI CHIESTI DALL’ENPAIA

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Sono stati rinviati al 14 novembre gli sfratti previsti per le 11 famiglie romane delle case Enpaia, in via Deserto dei Gobi 13-19. La solidarietà degli inquilini, espressa nel picchetto anti sfratto che si è tenuto questa mattina, ha permesso di scongiurare l’intervento delle forze dell’ordine.

L’As.I.A.-USB chiede con forza al Governo, alla Prefettura, all’Amministrazione regionale e a quella comunale di intervenire dentro la drammatica vicenda rappresentata dagli sfratti per finita locazione e per morosità, approvando un provvedimento di moratoria di tutte le
esecuzioni, e di avviare un tavolo inter istituzionale per rimettere in campo, utilizzando i fondi ex-Gescal e quelli giacenti nella Cassa Depositi e Prestiti, una nuova e vera politica pubblica della casa.

Nel mese di settembre a Roma sono previsti tantissimi sfratti per finita locazione, che colpiranno famiglie impossibilitate ad accettare gli aumenti dei canoni richiesti dagli enti previdenziali, aumenti che vanno dall’80% al 300% proposti per affitti già di mercato.

L’As.I.A.-USB ribadisce la richiesta al Sindaco Marino di prendere la parola sulla necessità di un intervento di sospensione di tutti gli sfratti e sulla necessità di investire anche l’Anci e gli altri sindaci delle città ad alta tensione abitativa perché arrivi al Governo e in Parlamento l’invocazione di questo provvedimento urgente di moratoria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.