Castelforte: nota del sindaco

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Questa strana estate non concede tregua nemmeno sul fronte della politica ed è così che alla vigilia di agosto siamo qui a proporre chiarimenti in ordine ad una pluralità di questioni.

Innanzitutto al Consiglio Comunale non si poteva parlare della comunicazione della Corte dei Conti essendo questa pervenuta solo il 1 luglio e cioè, quando la massima assise Comunale si era già svolta. Inoltre si tratta di una normale raccomandazione che la sezione di controllo della Corte dei Conti ha proposto e non contiene addebiti contabili. In ogni caso si riferisce a periodi antecedenti la mia gestione amministrativa. In ogni caso a memoria non ricordo che in passatp il Consiglio Comunale abbia mai discusso all’ordine del giorno di queste problematiche.
Inoltro trovo curioso che si accusi l’amministrazione comunale se in paese le iniziative che si svolgono sono sempre le stesse e che non ce ne siamo di nuove. Anche nel passato tutte le iniziative sono state sempre organizzate dalle Associazioni, dai Gruppi e dai privati gestori degli esercizi commerciali e non mi sembra che il Comune sia intervenuto a finanziarle con fondi propri pur essendo meritevoli di ogni migliore considerazione. E poi, vogliamo evitare di riconoscere che l’Italia sta attraversando la più difficile crisi economica dal dopoguerra ad oggi?
In merito alla problematica dei cantieristi debbo sottolineare che è una questione che la mia amministrazione ha ereditato e che sta affrontando nel rispetto della normativa e avendo ben presente che si tratta comunque di persone che hanno famiglia e che meritano rispetto e considerazione. Avremo sempre attenzione per le persone così come siamo sensibili verso quanti vivono il disagio della malattia o quello economico per mancanza di lavoro. In ogni caso dobbiamo sempre far riferimento alle disponibilità economiche che, come è noto, sono ridotte al lumicino.
Sulle questioni politiche confermo che la situazione è di profonda riflessione e credo che ne riparleremo a settembre anche se Forte e Testa hanno riconfermato di non essere usciti dalla maggioranza. Assicuro, però, che quanto prima provvederò a nominare il nuovo assessore anche se, come per legge, non è indispensabile farlo in quanto la delibere della giunta sono perfettamente legittime e conformi alla normativa vigente contando sempre sul voto favorevole di una maggioranza qualificata.

Ad altri, invece, che di tanto in tanto assumono la veste dei professorini anche se tale veste non gli si addice e bacchettano qua e la riproducendo vecchie e anacronistiche cattiverie, dico solo che le sconfitte che si subiscono non è sempre colpa degli altri e che, in ogni caso la politica è il presente e il futuro da costruire. A loro un consiglio: state attenti ai suggeritori che spesso hanno altre finalità.

Auguro a tutti un’estate serena e invito a pensare in positivo collaborando a trovare vie di uscite per sostenere bisogni e necessità evitando la pratica del tanto peggio tanto meglio.