Castelforte: Rilancio attività amministrativa, Osservazioni e obiettivi del Sindaco Giancarlo Cardillo

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

“In questi giorni -esordisce il Sindaco Giancarlo Cardillo- sto leggendo sulla stampa una serie di critiche all’operato dell’Amministrazione Comunale che, sinceramente, appaiono ingenerose e per nulla, dico per nulla, aderenti alla situazione reale.
Per quanto concerne la scelta politica di riorganizzare il personale, ribadisco, -continua il primo cittadino- che si tratta di una misura importante per ridare fiato alla struttura e per assicurare servizi sempre più adeguati ai cittadini che ci hanno voluto alla guida della città con il mandato di risolvere le annose problematiche che abbiamo trovato.
Come maggioranza sono convinto che stiamo impostando e mettendo concretamente le basi per vivere una nuova primavera nella nostra comunità cittadina. So bene che le scelte che stiamo facendo sono innovative e che non piacciono a chi, per decenni, ha amministrato il Comune avendo in testa altre priorità. Per noi, al primo posto, c’è il bene comune, quello di tutti, e, credo che, se le cose andranno come immagino, tra il 2019 e il 2020 offriremo ai nostri concittadini importanti riscontri di quanto, adesso, stiamo impostando. Il nostro, attualmente, è un lavoro, forse, poco visibile ma, posso assicurare, che siamo di fronte all’inizio di una vera inversione di tendenza. Sono convinto che riusciremo nella nostra impresa, perché si tratta di una vera e propria impresa; di una scommessa che vinceremo perché stiamo lavorando con passione.
Se Castelforte ha vissuto momenti bui non sono certo questi. Oggi, semmai, paghiamo le conseguenze di scelte operative e di gestione (vedi questione degli espropri) che stanno opprimendo il bilancio e che contiamo, invece, di liberare presto, grazie a nuove e maggiori entrate, che daranno la possibilità di fare cose che l’attuale minoranza consiliare e le forze politiche fuori dal consiglio comunale, non riescono nemmeno ad immaginare. La nostra è una sfida contro l’immobilismo e la stiamo affrontando con il coraggio e il sacrificio di assorbire, in questo momento, le critiche ingenerose che ci vengono rivolte. Stiamo lavorando, infatti, affinché Castelforte, possa davvero uscire dal pantano nel quale è stato precipitato da loro e dalle scelte affrettate e spesso fatte senza tener conto delle reali risorse disponibili. La risalita è sempre faticosa ma una volta in cima (e la vediamo) avremo davanti, per davvero, una prateria che ci permetterà di percorrere, finalmente, strade di maggiore libertà per organizzare i servizi in modo davvero nuovo e virtuoso per la collettività. Il bene comune -conclude il Sindaco- è il nostro obiettivo e la nostra stessa ragione di essere qui. Il tempo ci darà ragione e anche le parole al vento che vengono proferite dalla minoranza finiranno per essere dimenticate e accantonate e magari ricordare per quello che sono: il tentativo di raccontare favole o, peggio, quello di denigrare il nostro lavoro a vantaggio del paese”.