Castelforte: Videosorveglianza l’Amministrazione Comunale ha presentato il progetto per la crescita e la sicurezza del territorio.

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

“Queste minoranze -dice il Sindaco Giancarlo Cardillo- non perdono occasione per testimoniare l’acredine verso una maggioranza unita e compatta che, con coraggio, sta cercando di risollevare le sorti della nostra cittadina, dopo i disastri che le loro gestioni hanno determinato. Ma, -prosegue il primo cittadino- sulla questione del progetto di videosorveglianza, che è l’ultimo argomento sul quale la maggioranza è stata attaccata, noto come i due comunicati delle minoranze, seppur separati, spiccano per l’identico stile di compiacimento di fronte ad un risultato che, attualmente, appare certamente non esaltante. Tutto questo non può non generare nel cuore dei castelfortesi che amano il proprio paese un senso di fastidio e, purtroppo, la conferma sulle reali intenzioni politiche delle due minoranze che, divise su tutto, si uniscono solo per lanciare accuse e, magari, rallegrarsi alle spalle del paese”.

In merito alla videosorveglianza l’Amministrazione Comunale, come molti altri Comuni della Regione Lazio, ha presentato il proprio progetto. Un progetto elaborato mettendo insieme il meglio che si è potuto mettere insieme, ivi compreso un piccolo budget del bilancio comunale e una serie di alleanze con partner impegnati con l’Ente locale a raggiungere obiettivi importanti per la crescita e la sicurezza del territorio.

“In ogni caso -fa sapere il Presidente del Consiglio Comunale Alessandro Ciorra, che con l’assessore Luigi Tucciarone ha seguito la predisposizione del progetto- abbiamo una serie di perplessità sul basso punteggio attribuito al nostro progetto della cui bontà e adeguatezza non abbiamo dubbi. Nei tempi e secondo le modalità prestabilite chiederemo l’accesso agli atti della Regione Lazio con lo scopo di verificare le valutazioni effettuate dai funzionari regionali e, se vi saranno i presupposti, avanzeremo un opportuno ricorso fiduciosi che possa essere accolto. Resta comunque viva -prosegue Alessandro Ciorra- la mia perplessità di fronte all’attacco poco o per nulla politico delle minoranze sul cui comportamento, man mano che passa il tempo, maturo un giudizio tutt’altro che positivo, soprattutto perché dimostrano di continuare a lavorare contro il bene del paese. Infine -conclude il Presidente Ciorra- ad ulteriore testimonianza dell’attività di questa Amministrazione, colgo l’occasione per comunicare che è stato rinnovato per un biennio il contratto per la gestione dei servizi digitali del Comune. Il suddetto accordo consentirà a parità di servizi erogati, un risparmio per la casse del nostro ente di oltre 4mila euro l’anno”.