Cellole: comunicato stampa

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Cellole – Il sindaco, Aldo Izzo, e il responsabile dell’area Finanziaria, Franco Sorgente, hanno avuto un incontro in Regione con l’assessore all’Ambiente Romano per discutere della problematica ambientale e cercare di ottenere qualche finanziamento per le bonifiche.

Nel corso della riunione, però, è emerso che la discarica San Girolamo che gli amministratori e gli stessi cittadini considerano inquinata, non è assolutamente un sito pericoloso. Anzi. L’assessore Romano nel corso dell’incontro ha affermato che si impegnerà a far effettuare dei controlli all’Arpac per accertarsi di sottoporre il sito ad un altro tipo di trattamento differente da quello predisposto per i siti inquinati. “La discarica San Girolamo visto che è composta da materiale inerte- ha affermato Izzo- sarà stabilizzata in termine tombale e non sarà sottoposta ad alcun intervento di bonifica, in quanto non è necessario. Naturalmente anche questo tipo di intervento sarà finanziato”. Un’altra notizia importante che ha reso noto l’assessore Romano è che dei circa duecento siti inquinati della regione Campania non compare nessuno del Comune di Cellole. Inoltre sempre nel corso della riunione è emerso che nel febbraio 2014 saranno messi a bando dei finanziamenti per i micoimpianti di stoccaggio, circa 61 milioni di euro. Ogni Comune potrà decidere di accedervi o meno singolarmente o consorziandosi con altri Comuni. Anche Cellole presenterà la domanda.