Cellole: Il punto sui lavori della città

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Numerosi sono i progetti che l’amministrazione comunale di Cellole, guidata dal sindaco Aldo Izzo, intende portare a termine, su interessamento dell’assessore ai Lavori pubblici, Arturo Montecuollo. “Questa amministrazione comunale intende proseguire quel percorso programmato e cominciato nel 2013. Percorso rivolto ad assicurare il completamento delle opere pubbliche deliberate negli anni precedenti e l’avvio di nuove opere programmate, con lo scopo di dotare la nostra collettività di nuove strutture ed infrastrutture, qualificate e rispondenti alle esigenze della nostra popolazione- ha affermato l’assessore Montecuollo-. Le scelte correlate, alla concreta attuazione del Programma Triennale delle Opere Pubbliche, mirano per primo, al miglioramento della qualità della vita urbana e poi alla riqualificazione delle strutture pubbliche esistenti e al mantenimento e miglioramento dell’assetto territoriale comunale. L’obiettivo che questa amministrazione si è prefissato, è quello di raggiungere progressivamente gli standard normativi , a livello di sicurezza sui luoghi  di lavoro e di migliorare l’attuale stato di conservazione dei beni comunali”. L’assessore Montecuollo spiega come sarà ampliato e migliorato anche l’aspetto rilegato al funzionamento degli uffici interni e alla comunicazione esterna con i cittadini attraverso un nuovo  portale dedicato all’urbanistica ed ai lavori pubblici nel quale i cittadini stessi potranno accedere nelle varie aree e trovare risposte e documentazione utili alle loro richieste, riducendo  i tempi di attesa  per il rilascio di certificazioni e partecipando attivamente all’informazione e tutela del territorio oltre  all’elaborazione dei progetti in corso, ed infine razionalizzare gli interventi manutentivi. “L’amministrazione ha proceduto alla elaborazione definitiva della programmazione delle opere pubbliche- continua-, senza variarne i contenuti,  visto che non è pervenuta alcuna osservazione o suggerimento per iscritto da parte di nessun cittadino o associazioni. Gli interventi mirano alla realizzazione nonché adeguamento di tutte le infrastrutture primarie tipo rete idrica, foganria, stradale e pubblica illuminazione, alla messa in sicurezza degli edifici pubblici sotto l’aspetto strutturale che impiantisco (idrico, elettrico e antincendio), al miglioramento e adeguamento di tutti i plessi scolastici e recupero e completamento di aree ed edifici pubblici, attraverso interventi che mirano alla socializzazione e aggregazione della collettività.

 

Commenta per primo