CERIMONIA DI AVVICENDAMENTO DEL COMANDANTE DELLA NAVE SCUOLA DELLA GUARDIA DI FINANZA “GIORGIO CINI” GAETA – SCUOLA NAUTICA – 7 AGOSTO 2013

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Mercoledì   7 agosto ha avuto luogo, a bordo della N/S “Giorgio Cini”   della Scuola Nautica della Guardia di Finanza di Gaeta (LT), la cerimonia di avvicendamento del Comandante della Nave, tra il Capitano Alessio Sannino, cedente ed il Tenente Della Corte Francesco, subentrante, alla quale ha presenziato il Comandante della Scuola Nautica, Colonnello Marcello Marzocca.

IL COMANDANTE USCENTE

Il Cap. Alessio Sannino, già Maresciallo del Corpo, entra nell’ Accademia della Guardia di Finanza nel 2003 e frequenta il  2°corso del Ruolo Aeronavale “Polaris”.
Il primo incarico operativo è presso il Gruppo Aeronavale di  Messina, al comando del nuovissimo Pattugliatore veloce di 37 metri, denominato “G.9 Cinus”, dipendente dalla locale Stazione Navale di Manovra.
Dal Gennaio 2011 è il nuovo Comandante della gloriosa Nave Scuola “Giorgio Cini” presso la Scuola Nautica della Guardia di Finanza di Gaeta.
Dall’agosto 2013, il Capitano Sannino è stato trasferito a nuovo incarico operativo presso la Stazione Navale di Manovra di La Spezia.   

IL COMANDANTE SUBENTRANTE

Il  Ten.  Della   Corte   Francesco   frequenta   il   215°   Corso   della   Scuola Militare Nunziatella nel periodo 2002/2005
Fa   il   suo   ingresso   in   Accademia   nel   2005   frequentando    il    4° Corso             Aeronavale“Pegaso”. 
Il   primo   incarico   operativo   è   presso la Stazione Navale di Manovra di    Messina,   al comando   del    Pattugliatore   Veloce   di   37   metri,   “G.9 Cinus”.   
Dal 7 Agosto 2013 è il nuovo Comandante della  Nave Scuola “Giorgio Cini” presso la Scuola Nautica di Gaeta.  

LA NAVE SCUOLA “GIORGIO CINI”

Realizzata dalla omonima fondazione nel 1970, la “Giorgio Cini” è stata ceduta alla Guardia di Finanza nel 1984 e da allora è l’ammiraglia del Corpo, dove generazioni di Finanzieri del contingente di mare, si sono succeduti nella preparazione e specializzazione alla dura vita di bordo. Più volte, nel tempo, ammodernata per finalità e scopi prettamente didattico addestrativi, la Nave è dotata di tutte le apparecchiature elettroniche in uso al Corpo. 

Commenta per primo