Comunicato stampa Mozione Avionteriors Provincia di Latina

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Si è svolto oggi l’ultimo consiglio provinciale; all’ordine del giorno la surroga del consigliere Scalco e la relazione di fine mandato. Intervenuti i lavoratori della Avionteriors che hanno richiesto l’attenzione della  Amministrazione provinciale.

Immediata è stata la reazione del Presidente del Consiglio, Forte e del Presidente della Provincia de Monaco, che sospendendo il Consiglio, hanno convocato con urgenza una Conferenza dei Presidenti dei Gruppi Consiliari, allargata ad alcuni rappresentanti dei lavoratori per affrontare la questione. “Quella che stiamo vivendo è una crisi apparente – dichiarano i lavoratori – non può fallire da un giorno all’altro un’azienda che solo nello scorso anno ha fatturato 47 milioni di euro”. “L’impegno che possiamo assumerci è quello di verificare le motivazioni che sono dietro a questa, e a tutte le crisi che stanno colpendo le aziende del nostro territorio. Già l’assessore alle attività produttive si sta interessando della questione ma purtroppo questo non è un caso isolato e pertanto non va affrontato come tale. Dobbiamo mettere in campo diverse azioni volte ad attirare l’attenzione su questa provincia, troppo spesso abbandonata, che sta vedendo crescere il suo tasso di disoccupazione.” Dichiara il Presidente della Provincia Salvatore De Monaco. Emerge nel confronto, che vede protagoniste tutte le forze politiche la consapevolezza  che in questo territorio agiscono personalità poco trasparenti che  definiscono lo sviluppo economico del nostro territorio e la coscienza che nel corso degli anni, nessun politico, di nessun partito, pur ricoprendo ruoli di rilievo, abbia mai adottato questa provincia prodigandosi per il suo bene e miglioramento. “ E’ necessario che ognuno di noi interessi i propri riferimenti al Governo perché possano realmente farsi carico di tutte le problematiche del nostro territorio che nel corso degli ultimi mesi si stanno acuendo. La crisi della Avionteriors così come quella della Sapa, testimonia come le aziende del nostro territorio stiano subendo attacchi continui che mortificano la nostra economia e soprattutto i diritti di tutti i lavoratori. Fondamentale è superare le singole crisi aziendali e unificare le forze perché insieme possano mettersi in campo, con l’interessamento di tutte le forze politiche, azioni forti  e concrete per far si che la classe politica “romana” senta il peso di questa provincia”. Dichiara il Presidente del Consiglio, Sen. Michele Forte. Approvata dunque all’unanimità la mozione  che, dando piena solidarietà ai lavoratori e alle famiglie degli stessi, impegna l’amministrazione provinciale “a farsi promotrice di una larga azione Interistituzionale tesa ad alzare l’attenzione delle Istituzioni Nazionali e regionale sul “Caso Provincia di Latina”, caratterizzata da continue speculazione economiche e finanziarie da parte di personaggi già coinvolti in operazioni poco trasparenti, ai danni di aziende che hanno rivestito un ruolo centrale per lo sviluppo e l’occupazione negli ultimi quarant’anni. L’obiettivo – scrivono – è quello di arrivare alla costituzione di una tavolo tra Enti Locali, Regione, Prefettura, Governo che possa concretamente farsi carico della questione”.

Il sindaco di Latina, Giovanni Di Giorgi, sempre nella giornata di oggi, ha incontrato anche la proprietà  dell’azienda a cui ha chiesto massima chiarezza e attenzione alla salvaguardia dei livelli occupazionali.