Conferenza Stampa al Comune per il disagio pendolari Stazione Minturno Scauri

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

edu200620160016

Al Comune di Minturno una risposta istituzionale alle aspettative dei pendolari che utilizzano la Stazione di Minturno Scauri

 

Conferenza stampa venerdì sera 11 novembre al Comune di Minturno del sindaco Gerardo Stefanelli, al suo fianco rappresentanti delle amministrazioni comunali di Spigno Saturnia, Castelforte, Santi Cosma e Damiano, Ausonia, Castelnuovo Parano e Coreno Ausonio. Il primo cittadino minturnese innanzitutto ha informato che la Regione Lazio ha pubblicato una nota nella quale evidenzia testualmente: “La Regione Lazio, in collaborazione con Trenitalia, Rfi, i sindaci dei Comuni interessati e i Comitati dei pendolari, continua a migliorare l’offerta del trasporto regionale su ferro. Con l’entrata in vigore del nuovo orario il prossimo 14 dicembre, la linea FL7 (Roma – Formia – Minturno) avrà una maggiore offerta di treni con un miglioramento della puntualità e del comfort dei viaggiatori. Dagli attuali 40 collegamenti quotidiani da e per Roma, si passerà a 52 collegamenti al giorno, con una frequenza, in orario pendolare di 4 treni l’ora nella tratta Roma – Formia – Latina e viceversa. Inoltre, nel comprensorio di Minturno, la nuova offerta conterà 44 collegamenti quotidiani da e per Roma, di cui 9 diretti Minturno – Roma e 10 diretti Roma – Minturno. Sulla linea FL7 è già in corso il ricambio del materiale rotabile attraverso la sostituzione dei treni media distanza con i nuovi Vivalto, che sarà completato entro marzo grazie alla consegna delle 114 nuove vetture, di cui 69 già in esercizio sulla linea, previste nel nuovo contratto di servizio con Trenitalia. I nuovi convogli sono dotati di impianto di climatizzazione, monitor per la diffusione di video informativi, videosorveglianza a circuito chiuso, zona attrezzata per i disabili e per il trasporto di biciclette, con una maggiore offerta di 1620 posti in più al giorno. Inoltre, per garantire la pulizia e l’igiene dei convogli, Trenitalia assicura la presenza del “pulitore viaggiante2 su tutti i treni, un addetto che provvederà a monitorare lo stato delle carrozze e a ripulirle costantemente. Inoltre, lungo l’intera linea, sarà presente un tecnico addetto alla prevenzione e riparazione di eventuali guasti o problematiche di linea e di convoglio”. Il primo cittadino Stefanelli si dichiara soddisfatto delle rassicurazioni ricevute e ringrazia l’On. Michele Civita, assessore ai trasporti della Regione Lazio che si è speso in un lavoro di raccordo con Trenitalia e RFI per rassicurare i pendolari che utilizzano l’impianto ferroviario di Minturno Scauri. La Regione Lazio per venire incontro alle esigenze del nostro comprensorio ha dovuto investire sul bilancio un milione di euro in più all’anno. Al suo fianco prendono la parola il sindaco di Spigno Saturnia Salvatore Vento, l’assessore di Castelforte Luigi Tucciarone, il vice sindaco di Santi Cosma e Damiano Vincenzo Petruccelli e il sindaco di Coreno Ausonio Domenico Corte che evidenziano come sia stato importante fare squadra e far sentire una voce sola sul tema pendolari. Il nuovo orario ferroviario prevede una sperimentazione di sei mesi, perfezionabile successivamente quindi. Gerardo Stefanelli non intende farsi protagonista di uno sgarbo istituzionale verso la Regione Lazio che si è dimostrata disponibile e non parteciperà alla manifestazione in programma all’aperto domenica 13 novembre. Su precisa domanda di chi scrive che evidenzia che migliaia di pendolari viaggiano verso Napoli si dichiara pronto ad aprire un tavolo di confronto con la Regione Campania se sarà necessario e motivato. Al Comune di Minturno si respira sul tema finalmente un clima estremamente soddisfatto.

 

Commenta per primo