CONSORZIO INDUSTRIALE: Conclusa la querelle tra il Cosind ed il Consorzio Autotrasportatori del Golfo di Gaeta

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Si è conclusa, questa mattina, con un soddisfacente e positivo accordo, grazie soprattutto alla disponibilità del Presidente del Consorzio per lo Sviluppo Industriale del Sudpontino, Avv. Salvatore Forte, la querelle in atto tra il Cosind stesso ed il Consorzio Autotrasportatori del Golfo di Gaeta, rappresentato dal presidente pro tempore, Pasquale Sinapi, relativamente alla concessione di un’area di sosta riservata agli operatori che, con i propri autoarticolati, svolgono servizi connessi alla portualità, ai sensi dell’ex art.68 del Codice della Navigazione.

Il precedente accordo che avrebbe dovuto disciplinare la materia era infatti scaduto da tempo, oltretutto, senza che l’Autorità Portuale di Civitavecchia-Fiumicino-Gaeta avesse mai ottemperato ad alcuno degli impegni assunti e sottoscritti, nel dicembre 2005, con il Consorzio Industriale.

Con tale atto, risalente a ben otto anni fa, il Consorzio Industriale metteva a disposizione dell’Autorità Portuale e quindi, degli autotrasportatori del C.A.G.G., un’area di 12.000 metri quadri, su cui l’Autorità Portuale si era impegnata ad effettuare specifiche opere di adeguamento, per una migliore funzionalità, oltre a sostenerne, al 50% con il Cosind, le spese di gestione e guardiania.

L’autorità Portuale si era altresì impegnata ad acquisire, sempre tramite il Consorzio, un’area identica, ad un prezzo stabilito dall’Agenzia Provinciale del Territorio.

Ma tutto ciò, da parte dell’Autorità Portuale, non è mai avvenuto e nessun impegno è stato rispettato.

Per cui, ora, scaduto l’accordo e di fronte alla necessità di un utilizzo diverso dei predetti 12.000 mq., in conformità all’attuale pianificazione urbanistica, si è reso necessario individuare un’area alternativa da destinare agli autotrasportatori portuali.

In base al nuovo protocollo firmato questa mattina, il Consorzio Industriale, in accordo con l’Autorità Portuale ed il C.A.G.G., si impegna a reperire un’area alternativa di 15.000 metri quadri ed a finanziare l’iniziativa con i corrispettivi dovuti dall’Autorità Portuale per gli oneri relativi agli anni precedenti e mai versati.

Il Consorzio Industriale ed il Consorzio Autotrasportatori del Golfo hanno altresì sollecitato l’amministrazione comunale di Gaeta, affinchè il proprio rappresentante in seno al Comitato Portuale di Civitavecchia presenti specifica richiesta di inserire l’argomento “sosta autotrasportatori ex art.68 C.N.” all’ordine del giorno della prima riunione utile del Comitato Portuale, sensibilizzando, nel contempo, sul problema, l’Amministrazione provinciale e la Camera di Commercio di Latina.

Piena soddisfazione per il nuovo protocollo è stata espressa dal presidente del C.A.G.G. Pasquale Sinapi e dal Presidente del Cosind, Avv. Salvatore Forte, il quale, in considerazione della grave emergenza in atto e su specifica richiesta degli autotrasportatori, ha concesso una proroga a che gli autoarticolati del C.A.G.G. possano sostare nelle aree consortili fino al 31 dicembre prossimo.