Cori: A CORI VINCE LA SOLIDARIETÀ

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

In tanti hanno partecipato alla raccolta fondi per i bambini dell’Africa. Organizzata dalla Pro Loco Cori, col patrocinio del Comune di Cori e dell’Ente Carosello Storico dei Rioni, l’iniziativa è stata sostenuta dalla Parrocchia SS. Pietro e Paolo di Cori, da alcune attività artigianali locali, dalla BCC di Roma – Agenzia di Cori – e da tantissimi volontari locali.

La cena di beneficenza, preparata dalla Caritas Diocesana, ha riempito l’oratorio parrocchiale, con oltre 140 persone. Il ricavato, 1.800€, comprese le offerte liberali, è stato consegnato dal Presidente della Pro Loco Cori, Tommaso Ducci, al sacerdote Helmut Sievers, capo Delegazione del Movimento dei Focolari presente alla manifestazione. La donazione verrà utilizzata per la realizzazione di un asilo nido in Kenya.

Altro momento significativo la ricollocazione delle due antiche croci sul tetto della Chiesa di Sant’Oliva. Restaurate dai marmisti Luigi e Vincenzo Chiominto e dai fabbri Ettore Agostinelli e figli, sono state rimesse al loro posto dalla ditta «No Problem» di Gheorghe Sirbu. Un intervento di tutela e valorizzazione di uno dei complessi monumentali più importati della città, ma anche di messa in sicurezza dell’area circostante.

La musica e la poesia hanno fatto da cornice alla staffetta di solidarietà. Il repertorio dell’Ensemble «Allegro con Brio» ha aperto l’evento, che si è chiuso con il Recital Pianistico del M° Carlo Vittori, accompagnato dalla lettura di poesie sull’Africa dell’attrice Francesca Corbi.

Nel mezzo la polifonia del Coro «Lumina Vocis» che ha animato la Santa Messa dedicata alla compianta prof.ssa Maria De Cave Imperia, fondatrice della Pro Loco Cori e sua Presidente Onoraria. Prima di andarsene, lo scorso ottobre, ha lasciato all’associazione il suo testamento morale, impegnandola a proseguire l’opera umanitaria a favore dei bimbi africani, disposizione che il nuovo Direttivo Pro Loco Cori ha accolto e porterà avanti in futuro. Uno dei suoi sogni intanto è già stato realizzato, con la costruzione di una scuola in Kenya, inaugurata lo scorso gennaio.