Cori: ATLANTIS – CRONACA DEI 550 GIORNI DI OCCUPAZIONE DELLA TACCONI SUD

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Il racconto del lavoro attraverso il cinema. La rassegna culturale “ARTICOLOUNO” entra nel vivo. Lunedì 14 luglio, alle ore 21:30, presso la sala conferenze del Museo della Città e del Territorio di Cori, la proiezione di “Atlantis”, il primo cortometraggio della sezione VISIONI, miglior docufilm al Workers Unite Film Festival di New York e premio speciale della giuria alla Festa del Documentario di Cortona, selezionato anche al Festival del cinema dei diritti umani di Napoli.

Il 19 gennaio 2011, dopo aver ricevuto una lettera di licenziamento la vigilia di Natale, 30 operaie dell’ex stabilimento tessile di Latina, la Tacconi Sud, si riuniscono in assemblea permanente, scrivendo una storia di resistenza civile e di diritti. Le 30 operaie, con la loro tenacia hanno accompagnato questa fabbrica in crisi verso il fallimento e poi verso una riconversione che ha salvato il lavoro di tutte.

È una vicenda umana e sociale, che apre una riflessione sul cambiamento del mondo del lavoro e sulla rinascita industriale. Da una parte c’è Rosa Giancola, Il Capitano, che guida le sue colleghe in questa battaglia; dall’altra Margherita Dogliani, titolare dell’omonima impresa dolciaria di Carrara che va oltre la logica del profitto. Due donne che si incontrano con il coraggio e la forza di cambiare.

È stata la più lunga occupazione femminile in Italia, documentata dal regista Massimo Ferrari e dalla produttrice Gaia Capurso, che parteciperanno al dibattito conclusivo, al quale saranno presenti anche le operaie protagoniste del presidio di fabbrica.