Cori: CLUB DEGLI ALCOLISTI IN TRATTAMENTO, INIZIA UN NUOVO ANNO A SOSTEGNO DEI BISOGNOSI

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Inizia un nuovo anno di attività per il Club degli Alcolisti in Trattamento, un servizio realizzato dall’Amministrazione Conti durante la scorsa legislatura, su iniziativa del Delegato alla Salute del Cittadino, dott. Paolo Cimini. Il Club degli Alcolisti in Trattamento (CAT) è una comunità multifamiliare, un’associazione che si basa sulla pratica dell’auto/mutuo aiuto e sulla solidarietà tra le famiglie che hanno problemi alcolcorrelati e complessi. Inventore dei Clubs è Vladimir Hudolin, consulente dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, psichiatra jugoslavo famoso in tutto il mondo per aver ideato il programma alcologico o approccio ecologico-sociale che ha visto nascere il Club iniziale a Zagabria nel 1964. 

Il primo Club italiano è stato aperto a Trieste nel 1979 e attualmente si contano all’incirca 2.400 Clubs in tutta la penisola composti al massimo da 12 famiglie e un operatore che si incontrano una volta la settimana per un’ora e mezzo circa. I Clubs fanno capo ad associazioni zonali (le ACAT) le quali fanno riferimento ad associazioni regionali (o provinciali) le ARCAT (o APCAT) che confluiscono a loro volta in un’associazione nazionale, l’AICAT: tutte queste associazioni hanno funzioni di rappresentanza e di coordinamento, a supporto dell’attività dei CAT.

Considerando l’alcolismo, non come un vizio o una malattia, ma come un comportamento, il club è costituito al fine di demedicalizzare e depsichiatrizzare il trattamento, assicurando la libera crescita e maturazione di tutti i membri, sulla base dell’instaurazione di un rapporto solidale ed interdipendente. La messa in discussione del medico e del suo ruolo di unico depositario e garante della salute del malato, consente di arrivare a considerare la salute un bene collettivo, nella cui gestione ciascun membro della società deve essere coinvolto. Una funzione fondamentale è svolta dalla famiglia dell’alcolista, che è parte integrante del programma di recupero: le famiglie che accettano il programma, dopo il colloquio iniziale con il servitore insegnante, si inseriscono nel Club e frequentano la scuola alcologica territoriale.

Il Club è aperto a Cori, presso i Servizi Sociali, in Via della Libertà, il martedì,  dalle ore 18.00 alle ore 19.00: per maggiori informazioni si può telefonare ai nn. 06.96617267/236, oppure inviare un fax al n. 06.96617238 o una e-mail all’indirizzo servizisociali@comune.cori.lt.it.