Cori: GLI ARCHIBUGIERI TROMBONIERI

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Domenica 29 giugno, il Palio Madonna del Soccorso 2014, avrà come protagonisti gli Archibugieri Trombonieri «Casale Filangeri» di Cava de’ Tirreni, per la prima volta a Cori, nell’ambito del Carosello Storico dei Rioni. Una presenza che arricchirà la manifestazione ed offerta alla Città dal Priore e dalla Priora di Porta Romana, Tommaso Ducci e Claudia Mammucari.

Con la tecnica e l’abilità che li contraddistingue, alle ore 16:00, a piazza della Croce, Cori valle, daranno il via al Corteo Storico con i caratteristici spari degli archibugi. Al calar del sole, marciando con passo cadenzato, si uniranno ai circa 300 figuranti del Carosello, nella consueta parata per le strade della città, ove ogni rione sfoggia coreografie e costumi che raffigurano arti, autorità e mestieri della Rinascenza.

Seguendo il «bravium», il percorso immerso nei centri storici, la sfilata si concluderà nello splendido scenario rinascimentale di piazza Signina, Cori monte, dove gli Archibugieri presenteranno il loro pirotecnico spettacolo, diretto dal regio capitano dr. Vincenzo Nicoli, cimentandosi in una pacifica disfida di fuoco che rievoca nobili ed eroiche gesta di epoca rinascimentale. Dopo l’esibizione degli sbandieratori, la disputa del Palio, con la corsa all’anello tra i cavalieri delle tre Porte, Signina, Ninfina e Romana, che si contenderanno il drappo dipinto a mano dall’artista Stefania Ciranna.

Un tuffo nel passato, tra rievocazione storica e tradizione culturale, che quest’anno abbraccia ancor più l’enogastronomia locale ed il turismo, dando impulso al nuovo progetto dell’Ente Carosello Storico, ideato dal Presidente Paolo Campagna e dai Consiglieri, sostenuto dei Comitati di Porta; dai volontari e da tutti coloro che a vario titolo contribuiscono all’organizzazione dell’evento.

Una nuova fase di promozione complessiva della città e del suo territorio, che prevede anche iniziative collaterali, come l’apprezzata partecipazione al Vinoforum di Roma, al quale l’Ente ha preso parte con il Corteo storico che ha attraversato il villaggio dei vini e del gusto, accompagnato dagli Sbandieratori del Leone Rampante di Cori.