Cori: INAUGURATA LA MOSTRA FOTOGRAFICA DI NOEL JABBOUR

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Inaugurata presso la galleria d’arte «IL Sipario» di Giulianello, la mostra fotografica «# 13» di Noel Jabbour, artista di origine palestinese, di fama internazionale, le cui opere sono presenti in collezioni pubbliche e private di tutto il mondo. La partenza per l’Europa e il distacco diretto con le difficoltà della sua terra, non hanno eliminato un interesse forte, nel suo lavoro fotografico, verso i temi legati alle proprie radici.

La mostra resterà aperta al pubblico fino al 24 giugno con una serie di 13 fotografie scattate da Noel Jabbour durante il suo soggiorno a Cori e Giulianello e in seguito sviluppate nel suo atelier di Berlino, dove vive e lavora. L’esposizione infatti porta a conclusione il progetto culturale «Paesaggi affettivi – Domicilio d’artista nei Monti Lepini» iniziato nell’ottobre del 2013 con il soggiorno della fotografa a Giulianello per circa un mese.

Un progetto organizzato dall’associazione culturale «IL Sipario» di Giulianello e dal Consorzio ZdB di Sermoneta, sotto la curatela dello storico dell’arte Domenico Bilà. L’incontro tra associazionismo locale ed impresa culturale, con il contributo fondamentale dell’Assessorato alla cultura del Comune di Cori, ha  prodotto un modello di sviluppo interessante, con la realizzazione di un progetto in grado di far conoscere le ricchezze territoriali attraverso un’operazione culturale di alto livello.

Gli scatti esposti testimoniano il legame simbiotico tra Noel ed i nostri luoghi, i nostri “paesaggi affettivi” che somigliano molto alla Palestina. La realtà fotografata però si riempie di valenze intime e personali, dei propri “paesaggi affettivi” immersi nei suoi ricordi. Un lavoro non realizzato sfruttando le possibilità della fotografia digitale e dei programmi di modificazione delle immagini, ma recuperando una manualità in camera oscura attraverso tecniche e trattamenti non convenzionali del negativo.