Cori: ISTITUITA LA RETE DISTRETTUALE DI CONTRASTO ALLA VIOLENZA DI GENERE

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

I Comuni di Aprilia, Cisterna di Latina, Cori e Rocca Massima hanno istituito la Rete Distrettuale di contrasto alla violenza alle donne. Giovedì mattina, presso il Municipio di Aprilia, i Sindaci Antonio Terra, Eleonora Della Penna, Angelo Tomei e l’Ass.re alle Politiche Sociali del Comune di Cori, Chiara Cochi, hanno firmato il relativo Protocollo Territoriale d’Intesa.

Data la rilevanza del fenomeno, considerato un grave e dilagante problema sociale, il documento punta a coinvolgere il maggior numero di organismi pubblici ed associativi, per contrastarlo congiuntamente, sia sul piano politico che operativo.

In tal senso il Protocollo è già stato sottoscritto dauna parte delle Forze dell’Ordinee dell’associazionismo di settore, oltre che dall’Azienda Sanitaria Locale LT1. Hanno ratificato l’intesa la Casa di cura “Città di Aprilia” e il Centro Donna Lilith, il Tenente Colonnello Andrea Mommo, Comandante del Reparto Territoriale dei Carabinieri di Aprilia; Belardino Rossi, Direttore del Distretto 1; Elisa Meloni, Responsabile dei PPI di Cisterna e Cori. Altre firme imminenti saranno quelle dei Comandi di Polizia Locale degli Enti coinvolti e della Polizia di Stato.

Incrementando e valorizzando le competenze di ciascuno, e integrandole in un’ottica sinergica di rete, l’accordo punta a realizzare una connessione stabile tra servizi, istituzioni e cittadinanza attiva. La costituzione di un sistema unitario di servizi rivolti alle donne che hanno subito violenza, supportata da un’adeguata integrazione socio – sanitaria e di protezione, consentirà di intervenire comunemente a tutti i livelli: preventivo, conoscitivo, di contrasto o di sostegno alle vittime, di formazione degli operatori e di ricerca locale sul fenomeno, di informazione e sensibilizzazione collettiva, di recupero degli aggressori.