Cori: LA FESTA GIALLOVERDE

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Festa gialloverde nel fine settimana a Porta Signina, uno dei tre rioni in cui è storicamente diviso il paese, che immetteva in direzione Segni. Il banchetto rinascimentale è stato allestito a piazza della Pace, con spettacoli di strada e degustazioni di prodotti tipici locali.

Due giorni di euforia nella contrada di Cori monte, nell’ambito della parentesi conviviale del Carosello Storico dei Rioni di Cori. Nei tre weekend consecutivi che separano i due palii, si animano le caratteristiche taverne rionali. Dopo porta Ninfina e Porta Signina, chiuderà la Festa di Porta Romana, fissata per il 19 e 20 luglio.

Per l’occasione il Comitato organizzatore di Porta Signina ha riportato tutti indietro di cinquecento anni, addobbando gli angoli più caratteristici della porta ed animando il cuore del paese con un programma a base di intrattenimento e promozione enogastronomica. Protagonisti delle serate i quattro cavalieri, Zampini Luigi, Oreste Agnoni, Angelo Palombelli, Gino Tartara; e le due principali figure del corteo storico, il Priore Franco Alessi e la Priora Patrizia Carucci.

Le emozioni in movimento della Compagnia Amorua hanno incantato gli ospiti e i presenti. Gli artisti di strada della compagine capitolina hanno riempito e colorato la coloratissima piazza già stracolma, con acrobazie e spettacoli di varia natura. Giocolieri, trampolieri, ballerini, musicisti e mangiafuoco hanno coinvolto il pubblico fino al grido finale di «Excelsior» con il quale l’intero rione si è dato la carica per la rivincita del 26 luglio, quando alle ore 21.00, allo Stadio comunale di Stoza, si disputerà l’atteso Palio S.Oliva 2014, preceduto dalla sfilata del corteo storico che dalle ore 19:00 attraverserà le vie de paese con partenza da Piazza Signina.