Cori: L’ARCHIVIO STORICO COMUNALE DI CORI PIONIERE DEL PROGETTO SITI DEI SERVIZI CULTURALI DEL LAZIO

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

È disponibile sul sito ufficiale del Comune di Cori un apposito link che consente a tutti i visitatori del portale istituzionale di accedere direttamente al sito web dell’Archivio Storico Comunale di Cori promosso dalla Regione Lazio, “culturalazio.it”.

Il progetto Siti dei servizi culturali del Lazio offre a tutti i servizi culturali del territorio regionale (archivi, biblioteche e musei) la possibilità di realizzare gratuitamente il proprio sito web utilizzando le piattaforme modello predisposte per ognuna delle diverse tipologie di servizio.

Il progetto concorre alla promozione della comunicazione tra gli enti  e i cittadini,  alla conoscenza e all’utilizzo delle risorse culturali del territorio ed ha l’obiettivo di dare a tutti i servizi culturali l’opportunità di acquisire maggiore visibilità tramite il web all’interno di un’apposita struttura, semplificando la ricerca  a vantaggio degli utenti e unificando le modalità di accesso ai siti.

L’Archivio Storico Comunale di Cori è stato il primo a realizzare questo sito utilizzando il software regionale dotato del nuovo sistema CMS che consente all’archivista di aggiornarlo direttamente dalla propria postazione comunale.

La Regione Lazio ha scelto proprio l’Archivio di Cori come pioniere di questa importante iniziativa grazie all’elevato reading che lo caratterizza e all’ottimo lavoro svolto, riconosciuto dalla Pisana con l’attribuzione delle “Buone Gestioni”.

In 15 anni di attività questo “custode del passato”, grazie anche alla qualità della documentazione conservata, ha prodotto importanti mostre e pubblicazioni a cui si aggiunge la costante collaborazione con le scuole del territorio, sia attraverso visite guidate in archivio, sia con la realizzazione di laboratori articolati in varie fasi, e con la Scuola speciale per archivisti e bibliotecari dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, diventando il punto di riferimento per numerosi studenti universitari, residenti e non, per studiosi esperti e per i cultori di storia locale.