Cori: PREMIATI IN SICUREZZA

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Si è conclusa la 9^ edizione di «Strada Sicura», iniziativa promossa dall’Assessorato alla Sicurezza del Comune di Cori per il settimo anno consecutivo, in collaborazione con il Corpo di Polizia Locale, l’Istituto Comprensivo Statale «Cesare Chiominto» e il Comune di Rocca Massima.

Lo scopo è diffondere la cultura della legalità e del senso civico partendo dal mondo della scuola, dove si educano i futuri utenti della strada. Oltre a sviluppare nei ragazzi un forte senso di responsabilità e di rispetto per la vita, si punta a sensibilizzare, sia pur indirettamente, le famiglie.

Presso le scuole primarie «Virgilio Laurienti» e «Don Silvestro Radicchi» è stata consegnata la Patente dell’Utente Responsabile agli alunni dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia e delle classi quarte elementari dei plessi di Cori, Giulianello e Rocca Massima che hanno frequentato le lezioni del Maresciallo della Municipale di Cori, Lidia Cioeta. Le regole che disciplinano la circolazione di automobilisti e pedoni, apprese in aula, sono poi state messe in pratica sulla strada.

Tra gli applausi di genitori ed insegnati gli studenti si sono esibiti in canti e recite sul tema della sicurezza stradale. Hanno presenziato il Sindaco Tommaso Conti e il suo Vice con delega alla Sicurezza Ennio Afilani; il Comandate della Polizia Locale di Cori Cap. Alessandro Cartelli e il M.llo Lidia Cioeta; il Dirigente Scolastico dott. Luigi Fabozzi e la sua vicaria Fiorella Marchetti; il Consigliere Tommaso Del Ferraro in rappresentanza del Sindaco di Rocca Massima Angelo Tomei e il Comandante della Municipale rocchiggiana M.llo Maurizio Cianfoni.

“Attraverso un’efficace sinergia interistituzionale stiamo assicurando continuità al progetto per garantire ai nostri giovani questo tipo di formazione, convinti che la sicurezza stradale sia anche una questione di cultura della prevenzione, alla quale occorre educare i cittadini fin da piccoli – ha spiegato Ennio Afilani – ma è necessario che pure la famiglia faccia la sua parte, ribadendo a casa l’importanza di adottare sempre comportamenti corretti e responsabili, per proteggere se stessi e gli altri.”