Cori – VIA ALLE DOMANDE PER LA CONCESSIONE AI MENO ABBIENTI DEI CONTRIBUTI INTEGRATIVI PER IL PAGAMENTO DEGLI AFFITTI DEL 2013

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

CoriL’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Cori rende noto che la Regione Lazio ha approvato i criteri e le modalità di ripartizione del fondo regionale per la concessione di contributi integrativi ai conduttori meno abbienti per il pagamento dei canoni di locazione dovuti ai proprietari di immobili. Il relativo avviso, con tutte le informazioni, è consultabile sul sito istituzionale dell’Ente www.comune.cori.lt.it

Le domande dei richiedenti, compresi gli allegati richiesti, devono essere compilate unicamente sui modelli messi a disposizione dai Servizi Sociali del Comune di Cori ed inviate a mezzo posta con raccomandata A.R. al Comune di Cori – Via della Liberta n. 36 – 04010 o consegnate a mano al Protocollo Comunale entro il 13/11/2014.

I moduli possono essere ritirati presso il Segretariato Sociale – Via della Liberta n. 26 Cori, Lunedì – Mercoledì – Venerdì dalle 9.00 alle 12.30; Martedì e Giovedì dalle 15.00 alle 16.30 – tel. 06.96617267. Anche presso la Delegazione di Giulianello – via della Stazione, Lunedì – Giovedì – Venerdì dalle 9.00 alle 12.30; Martedì e Giovedì dalle 15.00 alle 16.30 – tel. 06.96617320.

Verranno accettate solamente le istanze dei richiedenti in possesso dei requisiti indicati ed appartenenti alle categorie specificate. Per ottenere il contributo relativo all’anno 2013, inoltre, occorre che il reddito del nucleo familiare, calcolato con il metodo ISEEfsa non sia superiore a 8mila euro, rispetto al quale il canone di locazione deve avere un’incidenza superiore al 24%.

Il contributo è incrementato del 25% per i nuclei familiari che includono ultrassessantacinquenni, e/o disabili; in alternativa il limite di reddito per beneficiare dei contributi, potrà essere innalzato del 25%. In tutti i casi comunque il contributo non potrà superare l’importo del canone annuo.

Dopo la presentazione delle domande verrà stilata una graduatoria a seguito della quale il Comune procederà all’erogazione del contributo fino ad esaurimento delle risorse assegnate dalla Regione e solo dal momento in cui tali somme saranno accreditate all’Ente.

Commenta per primo