Cori: VIABILITÀ INFRASTRUTTURE STRADALI COMUNALI. 150 MILA EURO PER ASFALTARE LA CIRCONVALLAZIONE A. GRAMSCI E VIA ARTENA

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

La Regione Lazio interverrà, tramite l’ASTRAL Spa, per il rifacimento del manto stradale della circonvallazione A. Gramsci, a Cori, e del tratto comunale di via Artena, a Giulianello, per un importo complessivo massimo di 150mila euro.

La Pisana, infatti, ha accolto il progetto elaborato dall’Ufficio Tecnico Comunale di Cori, sulla base del programma di viabilità stilato dall’Assessorato ai Lavori Pubblici, inerente alla manutenzione di due delle principali arterie stradali di competenza dell’Ente, visibilmente usurate dall’intenso traffico quotidiano.

I lavori saranno affidati all’Azienda Strade Lazio, la società della Regione che si occupa della progettazione, realizzazione, manutenzione e gestione amministrativa di gran parte della rete viaria regionale, con conseguente riduzione dei tempi per l’apertura dei cantieri, legati al consueto espletamento degli iter burocratici previsti dalla legge.

Il vice Sindaco con delega ai Lavori Pubblici, Ennio Afilani, ha accolto con soddisfazione la nota della Direzione Regionale Infrastrutture, Ambiente e Politiche Abitative che informava l’Amministrazione Conti dell’avvenuto inserimento del piano di sistemazione della viabilità interna di Cori e Giulianello tra gli impegni finanziari della Pisana, da lui più volte sollecitato.

“In un periodo in cui le risorse scarseggiano e le istanze aumentano a tutti i livelli, 150mila euro per il miglioramento della percorribilità e della sicurezza delle nostre strade diventano fondamentali – spiega Afilani – per questo ringraziamo il Consigliere regionale Enrico Forte, che ancora una volta ha prestato interesse al nostro territorio e alle nostre richieste, portandole all’attenzione di Fabio Refrigeri, Assessore ai Lavori Pubblici della Giunta Zingaretti.”

L’Ufficio tecnico comunale, inoltre, di concerto con l’Assessorato ai Lavori Pubblici, ha richiesto alla Regione un pacchetto di finanziamenti per quasi 11 milioni di euro, da investire principalmente nelle scuole locali, nella riduzione del dissesto idrogeologico, nell’impiantistica sportiva, nei centri storici e nella pubblica illuminazione.