Danilo Balducci presenta a Formia la sua “Linea Invisibile”

CULTURA: Sarà presentato a Formia, il prossimo 22 aprile, presso la Sala Falcone e Borsellino del Comune di Formia, “La linea invisibile” l’ultimo lavoro fotografico di Danilo Balducci.

Un reportage costituito da 67 immagini in bianco e nero raccolte in un libro che racconta i difficili momenti vissuti dai migranti lungo la rotta balcanica; momenti di vita che Balducci ha catturato con il suo obiettivo, spostandosi dal confine greco – macedone fin ai valichi di frontiera, tra Croazia, Slovenia, Ungheria e Serbia, al seguito delle “migrazioni forzate” come vengono definite nella prefazione del suo lavoro.

Danilo Balducci, fotoreporter aquilano, diplomato presso l’Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazioni Integrate di Roma, professionista dal 1998, insegnante presso l’Accademia delle Belle Arti della città Abbruzzese, appassionato di reportage, le sue immagini hanno un grande potere comunicativo, collabora con le maggiori Agenzie Fotografiche Italiane ed Internazionali, persona schiva e silenziosa, con i suoi scatti riesce a trasmettere intensità e dolcezza, forza e drammaticità.

Le sue fotografie hanno una straordinaria capacità di trasmettere intense emozioni, amplificate dall’uso del bianco e nero.

La presentazione, organizzata dal Circolo Fotografico “L’altro sguardo”, sarà divisa in due momenti, la mattina ci sarà l’incontro con l’autore e la presentazione del libro, il pomeriggio, invece, sarà dedicato ad una serie di conversazioni fotografiche, un incontro informale con l’autore stesso.

di Enrico Duratorre