Eccellenza: Il Gaete supera per 2-1 in amichevole il san Michele

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

POL. GAETA: Fiorini; Mantoan; Colozzi; Pellino; Seppani; Migliozzi;Mazza;Manzo;Dama;Romano;Colafranceschi; A disp.  Egizzo;Perito;De Rosa; Fortunato;Zingrillo;Marigliano;Romeo;Avella;Visciglia;Putortì;Di Luca;Di Tullio (tutti entrati nella ripresa)   All. Felice Melchionna

SAN MICHELE: Pedini; Di Matteo; Liguori;Rufo;Vanzari;Bellamio;Parente;Forzan; Ciccarelli;Bernardo; Cocuzzi   A disp.: Pepe; Toti;De Bonis;Gravina;Di Muro;Ruggiero;Collini;D’Alessandro;Rinaldi; Varano   All. Moreno Mancini

Arbitro: Sig. Di Clemente

Marcatori: 4° Dama (G), 28° Cocuzzi (SM), 35°DI Tullio (G)

Amichevole giocata a buon ritmo quella andata in scena a Sperlonga tra il Gaeta ed il San Michele. Nel corso del primo tempo le due squadre si sono affrontate con determinazione. Tra  i biancorossi prima uscita del nuovo attaccante Peppe Dama che bagnava il suo esordio dopo nemmeno quattro minuti di gioco, di testa su ottimo assist dalla destra di Mantoan. Gli ospiti si sono dimostrati squadra ben disposta in campo, già amalgamata e capace di operare un pressing asfissiante per tutti i 45 minuti per impedire anche sul nascere le manovre dei biancorossi. Il Gaeta ha denotato una buona intesa anche se in questa fase della preparazione manca intensità, qualche giocatore ha le gambe imballate (allenamento anche in mattinata)ed ovviamente la manovra ne risente. Poche comunque le occasioni da gol da entrambe le parti nel primo tempo. Da registrare una bellissima punizione calciata da Dama che sfiorava la traversa. Al 28°il San Michele perveniva al pareggio con Cocuzzi  sfruttando un’ingenuità difensiva del Gaeta. Prima della fine del tempo Dama e Romano accusavano dei fastidi alle gambe e quindi abbandonavano il terreno di gioco. Sul finale era però il San Michele a sfiorare la marcatura. Nella ripresa Gaeta totalmente cambiato, con Melchionna che mandava in campo tutti i ragazzi a disposizione. Anche Moreno Mancini effettuava dei cambi. Nel secondo tempo  stessa musica ovvero tanto impegno ma scarse opportunità di andare in gol da parte delle due squadre. Al 35° però il Gaeta riusciva a portarsi  in vantaggio con Di Tullio. Un minuto dopo un bolide di Zingrillo faceva tremare l’incrocio dei pali. Poi un sussulto degli ospiti con l’efficace intervento di Egizzo che volava per deviare il pallone in angolo.

Commenta per primo

Lascia un commento