Eccellenza: QUATERNA DEL GAETA AL BORGO PODGORA

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

POL. GAETA-BORGO PODGORA 4-1

POL. GAETA: Andolfi, De Rosa, Zingrillo,bosco, Fortunato, Migliozzi (46’ Romeo), Mantoan, Manzo, Avella (76’ Pellino), Colafranceschi, Romano (66’ Ramora). A disp. Egizzo, Colozzi,Dama, Marigliano. All. Melchionna

BORGO PODGORA: Ristic, Sossai, Tullio, Fratangeli (53’ Pagliuca), Muzzachi, Razzini, Vona, Bispuri, Martena (70’ Porcelli), Martellacci, Schiavon (38’ Marchionna). A disp. Salvador, Tiligna, Antonelli, Palluotto. All. Paloni

Arbitro: Guglielmi di Roma 1 (ass. Abbatecola di Cassino e Petrini di Roma 1)

Marcatori: 17’ Romano su R(G), 24’ Colafranceschi (G), 74’Ramora(G),82’Colafranceschi(G),91’Sossai (BP)

Note: Prima della gara si scatena un vero e proprio diluvio che avrebbe potuto compromettere lo svolgimento della stessa. Spettatori sugli spalti circa 200. Angoli 5-2 per il Borgo Podgora. Ammoniti Romeo (G) e Muzzachi (BP). Espulso per doppia ammonizione Muzzachi (BP).

Non c’è che dire, il terreno di gioco itrano porta molto bene al Gaeta, che vince e convince nonostante le pessime condizioni metereologiche. I biancorossi partono subito bene cercando di portarsi in avanti. Pericolosi però gli ospiti al 3’ con un colpo di testa di Martena ben parato da Andolfi. Un minuto dopo è Colafranceschi a provarci da lontano. Al 17’ Romano arriva per primo su un pallone in area di rigore e finisce a terra toccato da un avversario. Il signor Gugliemi non ha dubbi e assegna il calcio di rigore. Batte lo stesso Ramora e segna con uno stupendo cucchiaio. La risposta degli ospiti arriva al 22’ con Martellacci che fa partire una conclusione insidiosa ma l’ottimo Andolfi vola a deviare in angolo. Passano due minuti e il Gaeta raddoppia. Colafranceschi è autore di un gran tiro-cross che si infila nella rete del Borgo Podgora. Il Gaeta vola. Al 28’ un gran lancio di Romano per Colafranceschi che non aggancia. I padroni di casa strappano applausi al buon numero di tifosi accorsi da Gaeta nonostante il diluvio. Una gran bella dimostrazione d’amore nei confronti dei biancorossi. Al 35’ Zingrillo spara alto sopra la traversa dopo una bella incursione in area. Il Gaeta ha tante occasioni per chiudere definitivamente il match. Un minuto dopo Colafranceschi non riesce a colpire bene su un ottimo assist dalla sinistra. Ad un minuto dal termine problemi per Migliozzi, costretto a lasciare il campo. Lo sostituisce Romeo. Il primo tempo si chiude sul 2-0 per i biancorossi. La ripresa inizia con un brivido per il Gaeta. Martellacci infatti manda il pallone sul palo. Al 52’ Andolfi compie un capolavoro salvando a terra su tiro ravvicinato di un avversario. Il Borgo Podgora non è domo, anche se il Gaeta dimostra a ogni ripartenza di poter far male. Come al 60’ quando i biancorossi sprecano un’ottima contropiede. Al 61’ gli ospiti restano in dieci per l’espulsione di Muzzachi (doppia ammonizione). Altra opportunità al 65’ per il Gaeta con Romeo che tira alto da buona posizione. Ma la terza rete è nell’aria. Al 74’Ramora, subentrato al “cobra” Romano, segna direttamente su calcio di punizione, con Ristic che non riesce a trattenere il pallone. All’82’è ancora Colafranceschi ad andare in gol e a portare a quattro le reti per il Gaeta. Il Borgo Podgora nonostante l’inferiorità numerica ed il possibile stordimento dovuto al pesante passivo, lotta su ogni pallone cercando la rete della bandiera. E questa arriva al 91’. Finisce dunque con un largo successo per 4-1 il mach del Comunale di Itri. Grande festa sugli spalti, presente l’intera famiglia Belalba. Il Gaeta c’è, eccome. E se questo non è uno straordinario viatico pre derby di Coppa Italia….

Commenta per primo