Fatturazione elettronica, Petrangolini: “Lazio all’avanguardia per trasparenza”

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

“Dopo anni di scandali, l’avvio del nuovo sistema di fatturazione elettronica è un altro tassello che pone il Lazio all’avanguardia per la trasparenza nel nostro paese”. A parlare è Teresa Petrangolini, Consigliere segretario del Consiglio regionale del Lazio e promotrice di una legge regionale per la trasparenza.

“Con questo strumento – spiega Petrangolini, commentando le dichiarazioni odierne del Presidente Zingaretti – si potrà favorire una maggiore semplificazione e razionalizzazione dell’attività amministrativa, nonché la trasparenza, la riduzione, il monitoraggio e la rendicontazione della spesa pubblica. Ovviamente, tali processi coinvolgono non solo le amministrazioni regionali ma anche i cittadini, i fornitori delle PA e gli intermediari”.

“Dall’adozione della fatturazione elettronica – continua Petrangolini – deriveranno vantaggi rilevanti e immediatamente visibili: un notevole incremento della produttività del personale, oltre all’abbattimento di altri voci di costo quali quelle legate ai materiali di consumo. Per un risparmio unitario pari a 17€/Fattura. Inoltre, la fatturazione elettronica legata al miglior uso del personale amministrativo è una premessa indispensabile per garantire la dematerializzazione, il tracciamento delle interazioni e delle cessioni nelle PA, la riduzione dei tempi di pagamento, il monitoraggio della spesa e la certezza del debito”.

“Sappiamo che cosa questo può significare per una Regione in cui la sanità è commissariata e che sta lentamente uscendo da anni bui. Con queste misure – conclude Petrangolini – la Regione Lazio dimostra ancora una volta che è possibile fare politiche serie per la trasparenza e il contenimento della spesa pubblica a partire da una maggiore efficacia ed efficienza del sistema, senza diminuire la quantità e la qualità dei servizi al cittadino”.