FERVONO I PREPARATIVI PER LA XII EDIZIONE DELLE “GRANDI VELE” INCONTRO CON LE VELE D’EPOCA.

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Gaeta – Da giovedì 10 a domenica 13 luglio saranno di scena a Gaeta due secoli di arte navale e storia velica, tra agonismo e passione, in occasione delle “Grandi Vele” incontro con le vele d’epoca.

La manifestazione sponsorizzata da Unilever è organizzata dai Circoli Velici di Gaeta, Lega Navale Italiana, lo Yacht Club E.V.S. ed il Club Nautico di Gaeta, in collaborazione con l’A.I.V.E., con il preziosissimo supporto logistico dell’Autorità Portuale di Gaeta, della Capitaneria di Porto di Gaeta, della Scuola Nautica della Guardia di Finanza, della Base Nautica Flavio Gioia e degli alunni dell’Istituto Tecnico Nautico. Come tutti gli anni la kermesse marinara avrà il proprio fiore all’occhiello dell’integrazione tra le imbarcazioni e la città attraverso l’allestimento di un Villaggio Mediterraneo, nei pressi del Molo S. Maria aperto ai regatanti ed al pubblico curato sinergicamente dalla Pro Loco Città di Gaeta, dalla C.C.I.A.A. di Latina e con il contributo dello Yacht Med Festival, con un fitto programma di eventi musicali e sociali e la presenza di un maxischermo che consentirà la visione delle finali dei campionati del mondo di calcio. Anche quest’anno l’evento è patrocinato dalla Marina Militare, ulteriore segno di apprezzamento del buon lavoro svolto negli anni. A tal proposito ricordiamo che proprio la Marina Militare ha partecipato, negli anni, con le Navi Scuola a vela “Stella Polare”, “Orsa Maggiore”, “Chaplin”, “Corsaro II”, “Capricia”, “Caroly”, “Artica II” e quest’anno sarà presente anche con Nave Palinuro, un ulteriore gioiello ad impreziosire il già caratteristico skyline gaetano. Nave Palinuro sarà ormeggiata presso il Porto Militare Banchina Cittadella (Pol. N.A.T.O.) e sarà aperta ai visitatori nei giorni venerdì 11 dalle h. 16.00 alle 19.00, sabato 12 e domenica 13 dalle h. 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00. Oltre alle navi della Marina Militare sarà presente il Caboto, l’imbarcazione dell’Istituto Tecnico Nautico di Gaeta che quest’anno festeggia i 160 anni dalla fondazione. Ancora incompleta la lista delle imbarcazioni partecipanti che, ricordiamo, ha visto la partecipazione di barche bellissime quali “Zaca”, “Skagerrak”, “Kipawa”, “Manta”, “Susanna II”, “Paulena”, “Bufeo Blanco” e “Naif” dell’armatore Ivan Gardini, oltre che degli Otto metri S. I. “Vega” ed “Italia” (oro olimpico a Berlino 1936) e dei Dodici metri S. I. “Vanity V” ed “Emilia”. Nella serata di venerdì 11 luglio verrà conferito il premio “Follaro d’Oro”, offerto dal Comune di Gaeta, un riconoscimento alle eccellenze sportive e morali che è stato tributato negli anni ad atleti quali Agostino Abbagnale, Salvatore Morale, Antonio Rossi e Patrizio Oliva (solo alcuni nomi…) ed alla Direzione dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma (ediz. 2013). Quest’anno il riconoscimento verrà assegnato a Nave Palinuro, in occasione dell’ottantesimo anniversario del suo varo, per la preziosissima attività svolta nell’ambito della formazione dei nostri marinai, ad emblema del forte legame che lega la città di Gaeta alla Marina Militare (la M.M.I. fu fondata a Gaeta nel 1861). Non solo vela. Come segno di continuità con lo scorso anno l’organizzazione delle “Grandi Vele” ha deciso di rinnovare il supporto alle attività dell’Associazione Peter Pan Onlus, per la realizzazione di strutture di accoglienza per le famiglie dei bambini oncoematologici, attraverso una serie di minieventi destinati alla raccolta fondi. Non resta quindi che dare appuntamento a tutti gli amanti dei legni d’epoca a Gaeta da giovedì 10 a domenica 13 luglio 2014.