Fondi: Omicidio con rapina, fermati due inzidiati. Uno è il figlio della donna ferita.

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Nel tardo pomeriggio odierno, personale del Comando Provinciale CC di Latina, ha dato esecuzione al decreto di fermo di indiziato di delitto ex art. 384, emesso dal P.M. dott. Gregorio Capasso, della Procura della Repubblica di Latina, nei confronti di:
GUGLIETTA Salvatore, nato a Lenola (LT) il 21.03.1957, nullafacente, pregiudicato;
TALEB Achour, nato ad Ait Abbou (Marocco) il 01.07.1970, residente a Fondi, nullafacente, con precedenti di polizia,
gravemente indiziati dell’omicidio di CERRO Silvana, nata a Pontecorvo (FR) il 28.09.1956, residente a Fondi (LT) in via Pascoli n.5, nonché di rapina aggravata perpetrata in danno di LAURETTI Concetta, nata a Lenola (LT) il 14.04.1935, residente in Fondi al predetto indirizzo. Le indagini, condotte dal Nucleo Investigativo provinciale, dal Nucleo operativo della Compagnia CC di Gaeta e dalla Stazione CC di Fondi, hanno permesso di configurare un solido impianto indiziario nei confronti degli arrestati che hanno permesso al P.M. inquirente di emettere il provvedimento restrittivo.
In particolare, il Guglietta citofonava alla madre Lauretti Concetta per farsi aprire il portone dello stabile all’interno del quale si trovano le abitazioni delle due vittime, consentendo al Taleb di introdursi nell’abitazione della Lauretti che veniva rapinata, previa inaudita violenza, di 900,00 Euro e di cinque anelli d’oro. Sempre il Taleb, con atra persona ancora da identificare, nel medesimo contesto, si portava presso l’abitazione sovrastante abitata dalla CERRO, che, nella circostanza, veniva aggredita violentemente, legata con le mani dietro la schiena con nastro adesivo e imbavagliata con una federa fino a provocarne la morte per soffocamento.
I due fermati venivano associati presso la Casa Circondariale di Latina.