FORMIA – Al via i lavori di restyling della villa comunale. Zangrillo: “Chiudiamo entro Natale”

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Sono partiti questa mattina i lavori di restyling della villa comunale. Si tratta della seconda parte di un progetto Plus finanziato con fondi europei per un importo complessivo di 800 mila euro.

     Il progetto. Prevede una serie di interventi di manutenzione, messa in sicurezza e valorizzazione complessiva. Costerà 426 mila euro e renderà la villa più sicura, funzionale ed esteticamente gradevole. Un’area sarà dedicata ai giochi dei bambini, un’altra a concerti e spettacoli teatrali. Assoluta novità sarà poi la realizzazione di un percorso didattico con la collocazione in ogni aiuola di un importante reperto archeologico.  

     Gli interventi. Nel dettaglio, il progetto prevede le seguenti operazioni: valorizzazione della fontana esistente; realizzazione della recinzione (già esistente su via Vitruvio) sul lato di via delle Piscine Romane; rifacimento di due cancelli sul lato nord che risultano in evidente stato di degrado; messa in sicurezza dell’affaccio su via Lungomare della Repubblica, con manutenzione della balaustra; pulizia e manutenzione delle attuali recinzioni; manutenzione e valorizzazione del verde; ristrutturazione del manufatto esistente, oggi in stato di abbandono, che verrà utilizzato per una nuova attività (caffè letterario); realizzazione di un pergolato in legno per migliorare la fruibilità degli spazi circostanti il manufatto; ampliamento e pavimentazione di una piazzola posta al lato nord della villa comunale, al fine di creare una piccola “area eventi” dentro la villa comunale, e conseguente ampliamento e rifacimento della pavimentazione dell’area prospiciente per valorizzare e rendere ancora più godibile l’area eventi; miglioramento dell’arredo urbano con la sostituzione di panchine e cestini portarifiuti; realizzazione di un’area giochi per bambini utilizzando parte delle aiuole di verde già esistenti; manutenzione e messa in sicurezza dell’impianto di pubblica illuminazione; sostituzione dei pali e degli attuali corpi illuminati e realizzazione di nuovi punti luce (faretti ad incasso e proiettori da terra) per la valorizzazione di alcuni elementi specifici; realizzazione di piccole aree da adibire all’esposizione di alcuni reperti archeologici con relativo materiale informativo-didattico; rifacimento di alcuni cigli inerenti le aiuole a verde; interventi di allontanamento delle acque meteoriche.

     I tempi. “Il cronoprogramma è di 90 giorni – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Eleonora Zangrillo – ma premiamo perché il cantiere si chiuda prima. Vogliamo rendere fruibile la villa per il periodo di Natale e ci riusciremo. Una villa comunale bella, funzionale, attenta alle esigenze dei cittadini di tutte le età. Saranno realizzati interventi di manutenzione che pure sono importanti. Ma fondamentali sono gli spazi che dedicheremo ai bambini e agli eventi spettacolari, perché la villa comunale sia non solo un’area verde nel cuore della città ma un luogo realmente attrezzato per favorire l’aggregazione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.