Formia: Caso Bartolomeo: Perché non chiarire la sua posizione in Consiglio Comunale

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Ci aspettavamo dal Consiglio Comunale scorso dei chiarimenti del Sindaco sul caso Bartolomeo che però non ci sono stati. Il sindaco nei giorni scorsi aveva annunciato a mezzo stampa che non avrebbe partecipato ad alcun confronto con il consigliere Valerio in quanto c’era un consiglio comunale già convocato e quella era per lui la sede giusta per tutti i chiarimenti. Abbiamo assistito invece ad un Consiglio dove il Sindaco ha detto di non voler parlare di ciò perché c’è in corso una indagine nei suoi confronti. Ma a quale si riferisce?  Abbiamo assistito addirittura ad un comunicato del Prefetto che chiamato in causa dal Sindaco in alcune registrazioni ha dovuto smentire le dichiarazioni, palesemente false, di Bartolomeo che volevano portare alle dimissioni del consigliere Valerio dicendogli “il Prefetto mi ha detto che devi fare questo”.

Bartolomeo ha perso l’ennesima possibilità di dire la verità e magari chiedere scusa a tutti i cittadini formiani che sono in questo momento rappresentati da un uomo non affidabile. A poco servono i comunicati di facciata della maggioranza che in pieno consiglio comunale non se l’è sentita di prendere le difese del proprio sindaco. Infatti i capigruppo consiliari di maggioranza Schiano del PD, Paone di Sel e Delle donne di Ripartiamo Insieme non hanno detto una sola parola a difesa del Sindaco, e li capiamo … Chiediamo scusa per questa brutta pagina di politica cittadina al Prefetto, lo facciamo noi a nome della città tutta visto che ne il Sindaco ne la sua maggioranza hanno sentito il bisogno di farlo alla luce persino della pubblicazione delle registrazioni audio. Il Prefetto invece è stato vittima di una macchinazione del Sindaco che aveva come unico obiettivo cacciare dalla maggioranza un consigliere comodo per le elezioni ma diventato scomodo per la gestione ad uso personalistico che egli fa della macchina amministrativa. Alla luce di tutto ciò il Sindaco può ancora fare qualcosa di buono per la città. Gli chiediamo ufficialmente di dimettersi e così fare un buon Natale in famiglia e fare trascorrere un felice anno nuovo a tutti i formiani.

 

Gruppo Consiliare UDC