Formia: Centristi per Formia incontra il Commissario Prefettizio

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Non ha tradito le attese della vigilia l’esito dell’incontro, richiesto prima di Natale, che i consiglieri uscenti dei “Centristi per Formia” “Generazione Formia” (Antonio Di Rocco, Amato La Mura e Nicola Riccardelli ed il segretario comunale Vincenzo Forte) e della lista “Idea Domani (Pasquale Cardillo e Giovanni Valerio) hanno avuto nella giornata odierna con il nuovo commissario Prefettizio del Comune, l’avvocato Maurizio Valiante, e con il sub commissario Prefettizio, dottor Marcello Zottola.                      I rappresentanti delle minoranze centriste al comune di Formia hanno fatto, innanzitutto, i migliori auguri di buon lavoro al vice-Prefetto Valiante considerandolo un “uomo delle istituzioni ed una persona per bene ed integerrima” . Il commissario Prefettizio del comune di Formiaha ricevuto un dossier amministrativo, una sorta di “libro bianco” che, ultimato alla vigilia di questa audizione, contiene un invito a contribuire a ripristinare un sufficiente livello di legalità e trasparenza all’interno dell’ente comune, una richiesta motivata – hanno tenuto a precisare i consiglieri dei “Centristi per Formia” e di “Idea Domani” –  da una serie articolata di anomalie procedurali che hanno caratterizzato lo svolgimento dell’azione amministrativa del sindaco dimissionario Sandro Bartolomeo all’indomani del voto del giugno 2013 e, soprattutto, durante i venti giorni intercorsi tra la presentazione e la conferma delle sue dimissioni irrevocabili: “Abbiamo raccontato di una Formia di cui il dottor Valiante probabilmente non conoscenza e le prove, consegnate, riguardano le iniziative politiche svolte nel corso degli ultimi cinque anni”

Nello specifico è stato chiesto un immediato intervento dell’avvocato Valiante per tentare di avviare una repentina inversione di rotta sulla gestione dell’emergenza idrica, soprattutto in vista dell’estate 2018.                                                                       I “Centristi perFormia”, “Generazione Formia” ed “Idea Domani” hanno ribadito la loro assoluta ed inderogabile contrarietà all’installazione degli impianti di dissalazione presso il Molo Vespucci e hanno proposto, invece, di esercitare le dovute pressioni al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti perché l’ente gestore investa le risorse economiche stanziate la scorsa estate dalla stessa Regione e dal governo Gentiloni con la proclamazione dello stato dell’emergenza per fronteggiare l’annosa questione delle perdite idriche lungo la rete che sfiorano l’80% dell’acqua pompata.                        La gestione operativa della municipalizzata Formia Rifiuti zero è stata un’altra materia di discussione con il vice-prefetto Valiante al quale sono state riproposte tutte le anomalie procedurali sollevate in passato dal controllo analogo dell’amministrazione Bartolomeo ma poi puntualmente ignorate: su tutte la gestione del personale e l’appalto, in via di definizione, per il rinnovo del parco mezzi.                 Altre questioni affrontate sono state la “querelle” del parcheggio multipiano di piazzale Aldo Moro in ordine al credito maturato e vantato dal costruttore dell’opera, la “Multipiano del Golfo scarl”, il riordino della macchina amministrativa – soprattutto per quanto concerne il suo aspetto apicale – e  la sicurezza sul territorio comunale della scorta della recrudescenza del fenomeno dei furti presso le abitazioni private e attività produttive.                                                                                          Il neo commissario Prefettizio del comune di Formia ha annunciato ai consiglieri comunali uscenti e dirigenti dei “Centristi per Formia” “Generazione Formia” e di “Idea Domani” di aver attivato in questi giorni, in stretta collaborazione con il comando di Polizia locale, l’istituzione dello speciale nucleo dei “vigili urbani notturni”, un progetto che l’opposizione centrista aveva più volte proposto con un emendamento ad hoc in occasione dell’approvazione delle ultime proposte di bilancio di previsione ma ripetutamente ed inspiegabilmente bocciato dalla maggioranza Bartolomeo.

Uno scambio di vedute – considerato utile e costruttivo – che sarà rinnovato nelle prossime settimane in vista della redazione ed approvazione, da parte dello stesso commissario Prefettizio del comune di Formia, del bilancio di previsione 2018.

Centristi per Formia, Generazione Formia, Idea Domani