A Formia convocato il Consiglio Comunale, l’ira delle opposizioni.

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

POLITICA: E’ stato convocato per venerdì 9 giugno alle 16 il Consiglio comunale di Formia ed in seconda convocazione, lunedì 12 giugno alle 17 per l’esame e la trattazione tra l’altro del Rendiconto di gestione dell’esercizio 2016 e della rinegoziazione per l’anno 2017 dei prestiti concessi al Comune di Formia dalla Cassa Depositi e Prestiti.

La convocazione ha scatenato, però, l’ira delle opposizioni Generazioni Formia, Centristi per Formia, Idea domani e Idea domani giovani, che, in maniera compatta, attraverso una nota contestano in maniera aspra la mancata partecipazione alla stesura dell’ordine del giorno.

“Non volevamo credere ai nostri occhi quando il messo comunale si è presentato per notificarci la convocazione del Consiglio Comunale – esplodono dall’opposizione – in quanto, il Presidente del Consiglio, d’accordo con la maggioranza, ha deciso l’ordine del gionro, la data e l’orario, senza neanche convocare la conferenza dei capigruppo, per la prima volta nella storia del Comune di Formia, alla faccia della partecipazione e delle più elementari norme statutarie e di rapporti tra forze politiche. È chiara a questo punto – concludono le opposizioni – la paura della maggiornza di portare in consiglio i 650.000 euro di debiti fuori bilancio che, guarda caso, neanche questa volta, nonostante il parere dei revisori, non è all’ordine del giorno. Qualcuno diceva che a pensar male si fa peccato ma qualche volte si ci azzecca” concludono dai banchi dell’opposizione.

Comunicato Stampa