Formia: Il Partito Democratico interviene sulla vicenda del Consigliere Valerio

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

E’ da settimane che si susseguono sui vari portali web le più insultanti e farneticanti accuse contro l’amministrazione comunale nella persona del sindaco Sandro Bartolomeo.

Dopo l’odierno attacco perpetrato da un organo di stampa sul web e rimbalzato come previsto sugli altri portali, è il momento di fare chiarezza sugli scopi della trasparente richiesta di dimissioni fatta al consigliere Valerio e legittimamente da lui rifiutata con la sua dichiarazione di indipendenza.

Si è fin da subito sostenuta la necessità di un’azione politica contro ogni tipo di rischio di collegamento alla criminalità.

Come si è gestita la vicenda del consigliere comunale Giovanni Valerio e quali sono gli scopi lo ribadiamo per l’ennesima volta: si lotta contro la criminalità organizzata e non contro la persona del consigliere comunale al quale non sono mancate le possibilità di chiarire il suo punto di vista anche nella massima assise cittadina.

La perentorietà dell’azione politica non può lasciare dubbi ad alcuno sugli scopi dell’azione e questa farneticante evoluzione scandalistica ci rafforza nella tesi che la lotta alle mafie costringerà sempre di più ad atti chiari e trasparenti.

Chi intravede segreti tra il Sindaco e il Prefetto, chi cerca di collegare i fusti tossici alle amministrazioni Bartolomeo non fa altro che rallentare ed ostacolare l’azione che l’amministrazione sta svolgendo su quelli che sono indubbiamente e da sempre gli interessi mafiosi sulla città.

Non è certo il Sindaco Sandro Bartolomeo il politico indicato come punto di riferimento delle cosche malavitose sul nostro territorio negli ultimi trent’anni. Il Pd in questo comunicato ribadisce il suo pieno appoggio al sindaco Bartolomeo e la più totale solidarietà umana e politica.

Partito Democratico Formia