FORMIA (LT): “Controllo del territorio, arresti e denunce effettuate dai Carabinieri”.

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Durante l’arco della nottata, nell’ ambito del territorio della Compagnia di Formia, nel corso di un predisposto servizio coordinato “Ferragosto tranquillo”, teso ad infrenare i reati in genere, i Carabinieri hanno tratto in arresto:
1. B.B. 40ENNE, poiché il predetto, su un tratto di spiaggia libera in località Marina di Minturno, si impossessava di due zaini contenenti all’interno documenti e oggetti personali;

2. B.A.27ENNE, resosi responsabile presso lo stabilimento balneare “Palm beach” sito in quella via lungomare di Serapo di Gaeta, del furto di un borsello contenente due anelli in ore circa 235,00 euro in contanti;

I predetti dopo il furto si davano a repentina fuga, ma venivano rintracciati e bloccati dai Carabinieri, allertati dalla locale Centrale Operativa. La refurtiva, recuperata veniva restituita agli aventi diritto;

 

Nell’ambito del medesimo servizio, venivano intercettati e deferiti in stato di libertà le sottonotate persone:

 

– F.G. 21ENNE, per possesso di nr.6 dosi di “cocaina” per complessivi gr.2 circa;

– M.O. 36ENNE e M.F. 27ENNE, per furto aggravato, di un cellulare e di 150,00 euro;

– M.G. 20ENNE e I.N. 27ENNE, per furto aggravato, di una sedia a rotelle recante la scritta “PS FORMIA”;

– P.D. 33ENNE, poiché, alla guida di autovettura, si rifiutava di sottoporsi ad accertamenti biologi per la verifica dell’uso di stupefacenti;

– S.V. 30ENNE, resosi responsabile, a bordo di un ciclomotore, del reato di guida in stato di ebrezza, accertato mediante etilometro in dotazione ai militari, nonché di guida con patente sospesa;

– D.S.U. 21ENNE, C.V. 43ENNE e M.F. 29ENNE, poiché tutti e tre per guida senza patente;

– M.C. 27ENNE, S.V. 30ENNE, B.F. 27ENNE e C.M. 23ENNE, poiché tutti e quattro, sottoposti a perquisizione personale venivano trovati in possesso di 2,4gr di Hashish e 3gr di Marijuana, e quindi segnalati per uso di sostanza stupefacente;

 

Durante il medesimo servizio, i militari della dipendente Motovedetta CC711 di Ponza, a bordo del battello pneumatico CC51-46, sottoponevano a controllo le sottonotate cinque persone, proprietarie di natanti:

D.J.F. 47ENNE, A.U. 41ENNE, I.V. 48ENNE, B.E. 45ENNE e A.M. 45ENNE; perché’ sorpresi a navigare, con a bordo un numero di passeggeri oltre il limite consentito e ad andatura sostenuta, nei pressi dell’imboccatura del porto dell’isola di Ponza, elevando contravvenzioni al codice della navigazione per un totale di euro 916,00..

Commenta per primo

Lascia un commento